Utente 654XXX
Sono una donna di 55 anni, il 4 maggio 2011 ho effettuato una visita specialistica endocrinologica, per controllo di un nodulo già noto e per disturbi alla deglutizione.
Questo il risultato:
ECOGRAFIA TIROIDE:
Volume aumentato per la presenza in sede istmica di grossolana nodularità colloidocistica con D max 42 mm. Margini netti. Minute aree colloidocistiche nel parenchima residuo. Non linfonodi patologici. Iniziale impronta tracheo laringea.
CONCLUSIONI:
Gozzo nodulare. Eutiroideo. Per la sintomatologia e le dimensioni è indicata tiroidectomia.
Da premettere che gli esami ematici (tsh-ft3-ft4) effettuati il 28/4/11 sono nella norma.
Si chiede se è necessario asportare la tiroide? quali possono essere le conseguenze?
Grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Per un gozzo normofunzionante e' indicata la rimozione chirurgica qualora le dimensioni siano notevoli e/o quando per tale motivo c'e' il rischio che si instaurino complicanze legate alla compressione sulla trachea, come sembra essere nel suo caso. In certe situazioni il Chirurgo potrebbe pero' anche valutare preventivamente la possibilita' di effettuare un agoaspirato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 654XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta, ho anche effettuato l'agoaspirato ed il risultato è stato negativo. Nel mio caso le dimensioni possono essere considerate Notevoli?
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Beh, direi di si', quanto meno in rapporto all'indicazione chirurgica. E poi c'e' da considerare anche la compressione sulla trachea...
Cordiali saluti