Utente 205XXX
Salve, mi sono operato di ernia inguinale e varicocele di 2°grado il 18/04/2011, l'intervento è durato più del normale quasi 2ore e 30,il chirurgo dice per motivi di massa grassa, dopo l'operazione in anestesia locale,in serata vedo un aumento sproporzionale dello scroto mi preoccupo e chiedo ,mi si dice che è normale che dopo si riassorbe, dopo 20 giorni dall'itervento ho ancora il testicolo sx gonfio è duro,e fastidi al linguine, la parte della coscia interna sx non ha ancora ripreso la sensibilità cutanea, è normale tutto ciò, il chirurgo mi ha prescritto una cura con antinfiammatori DANZEN 3 al dì,mi devo preoccupare? Nelle visite di controllo il medico mi dice che è tutto OK che è normale ora devo andare il 18/05/2011. Cosa mi consiglia di chiedere al chirurgo???

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Sembra un post-operatorio un po' complicato, ma tutto sommato puo' rientrare nei casi prevedibili. Di certo a distanza questo non si puo' affermare con sicurezza e, senza nulla togliere al suo Medico, sarebbe meglio che il Chirurgo che l'ha operata potesse ricontrollarla.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
La valutazione delle condizioni cliniche postoperatorie è corretto che venga effettuata dall'operatore,soprattuttto se il decorso non è lineare.Infatti conoscendo la situazione pre operatoria e le eventuali problematiche intraoperatorie, risponde ai quesiti del paziente con cognizione e suggerisce le idonee procedure diagnostiche(ecografia-ecocolordoppler etc..)
Saluti