Utente 208XXX
buon giorno,
ho 33 anni e da oltre 2 soffro di dolori al torace nella zona polmonare dx che si presentano per lo piu' di notte.
Sono andato al pronto soccorso 4 volte negli ultimi 2 anni e sono stato sempre dimesso con diagnosi "dolori intercostali".
(ho smesso di fumare 2 anni fa' dopo 15 anni ad 1 pacchetto e 1/2 al giorno)
1 mese fa' vado dal mio medico lamentando ancora dolori che durano fino a 2/3 giorni, fortissimi, mi accorgo che si associano spesso a serate dove mangio di piu del solito oppure bevo qualche bicchiere in piu', mi prescrive una gastroscopia ed una tac al torace.

Prendo del gaviscom dopo i pasti consigliato dal mio precedente medico che ipotizzava un esofagite da reflusso, con questo medicinale ho notato un lieve miglioramento.


risultato gastroscopia:

Diagnosi istologica:
Gastroesofagite cronica con iperemia superficiale. Non evidenza di metaplasia intestinale.
Gastrite cronica lieve.La ricerca su colorazione istochimica di helicobacter pylori e' risultata negativa.


risultato tac (quello che mi ha spaventato di piu')

Voluminosa ed irregolare massa solida inomogenea mammelloniforme, a limitata, variabile e disuniforme contrast enhancement con aree ipodense necrotico-colliquative all'interno, si estende a colata mediana e paramediana dx prevalentemente in tutto il mediastino anteriore, dalla regione prevascolare alta dietro al manubrio sternale fino agli sfondati bassali cardio-frenici. La tumefazione raggiunge senza clivaggio la parete toracica anteriormente, postero-medialmente il piano pericardico e l'ilo polmonare, inferiormente lo sfondato costo-frenicodx con propaggini solide davanti e dietro la cupola epatica (da cui non e' ben dissociabile col suo VII segmento), anche in sede retrocavale e paraesofagea dx sopraiatale.
piu noduli sfumati fino ad 1 cm si localizzano in sede medio-basale polmonare destra nel lodo medio e superiore.

inutile dire che per me e' arabo ma facendo qualche lettura in rete ho capito che potrebbe essere anche qualcosa di molto grave, il mio medico non si e' sbilanciato perche' ritiene l'esito della Tac molto generico e di larga scala e non ha nemmeno letto i risultati della gastro rimandandomi con tutta la documentazione da uno specialista di chirurgia toracica con il quale ho appuntamento lunedi 6 giugno.
nel frattempo vorrei sapere da voi cosa ne pensate, cosa potrebbe o non potrebbe essere, cosa posso e non posso fare nel frattempo.
ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
L'unica cosa da fare è cercare di ottenere un esame istologico della massa per capire di cosa si tratta.
Il collega chirurgo toracico avrà la possibilità di visualizzare le immagini e di visitarla.