Utente 208XXX
SALVE, SOFFRO DI MACROEMATURIA SENZA SINTOMI DALLO SCORSO NOVEMBRE: DOPO AVER FATTO ECOGRAFIA DI ROUTINE AI RENI (PERFETTI MI DICONO) CI SONO DEI CALCOLI, DA 4/5 MILLIMETRI, IL MIO MEDICO DI FAMIGLIA MI CONSIGLIA LA SOLUZIONE SCHOUM....DOPO CIRCA UNA SETTIMANA, INIZIA QUESTO FENOMENO, CHE DURA CIRCA 3 GIORNI! POI SI RIPETE DOPO CIRCA 10 GIORNI, SOLO PER UN GIORNO! ANCORA A GENNAIO, UN GIORNO, IDEM FEBBRAIO,E COSì' VIA FINO A CIRCA 3 giorni fa! nel frAttemo da novembre a oggi ho effettuato, presso il mio urologo: esame specifico di urine, proteinee altri esami di sostanze presenti nelle urine; urotac con e senza mezzo di contrasto; esame citologico delle urine (3 barattoli diversi in 3 ore), urocistoscopia presso l'ospedale cannizzaro di catania, sempre con il mio stesso urologo. responsi: conferma di presenza di calcoli e piccole cisti, per il resto tutto negativo!! UNA COSA DI RILIEVO, MAGARI CI PUO' ESSERE UNA CORRELAZIONE: DA GENNAIO A OGGI, 4 SABATI SU QUATTRO, MANGIANDO UNA PIZZA ASSOCIATA CON BIRRA PICCOLA, IL GIORNO DOPO OTTENGO MACROEMATURIA TUTTO IL GIORNO FINO ALLO SCHIARIMENTO DEL GIORNO SEGUENTE, COME SE NULLA FOSSE ACCADUTO! 4 SU 4!! SE INVCE MANGIO SOLO PIZZA, NON SUCCEDE!! CONCLUDO CHE FACCIO UNA VITA CREDO ABBASTANZA SANA, LAVORO, PALESTRA 4/6 VOLTE A SETTIMANA (PESI E KICKBOXING) E 2 LITRI DI ACQUA AL GIORNO QUANDO CI RIESCO, QUINDI NON SEMPRE! FUMO; CIRCA 8/10 AL GIONRO!! GRAZIE PER L'ATTENZIONE, ATTENDO EVENTUALI SUGGERIMENTI O CONSIGLI. CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Difficile da valutare on-line il suo disturbo. Comunque nel suo caso in genere si va per esclusione per capire quale è la causa scatenante: alimentazione, attività fisica intensa, fumo ecc., inoltre bisognerebbe capire se si tratta di vera ematuria (presenza di globuli rossi nelle urine) o ad esempio emoglobinuria o altri pigmenti che possono simulare la ematuria; considerato che tutti gli accertamenti urologici son venuti negativi si potrebbe eventualmente consultare un medico internista.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Salve Dott., intanto grazie per l'interessamento! Perdoni la mia ignoranza, ma credo che lei intenda sapere se quando facevo l'analisi delle urine con ematuria in corso uscissero risualtai strani! beh, i risultati erano vari, una volta rare emazie con rari leucociti, una volta emazie a tappeto...piu' o meno con questa alternanza! Effetti che hanno durata di un giorno! Il mattino seguente tutto normale! Il 5/5 ho avuto un incidente in moto, riportando rottura del radio sx, ed ematomi evidenti a occhio nudo in zona pube e testicolare (ad oggi tutto andato via, causa probabilemtne il serbatoio della moto che mi ha pressato la zona)....perchè le dico questo?? perchè dopo l'incidente, ho dovuto interrompere tutte le attività fisiche (lei allude "attività fisica intensa"), eppure giono 12/13 la prima urina è stata scura (niente pizza o birra la sera prima)....per mezza giornata..poi tutto normale!! Chissà...piccoli traumi post incidente??? Un medico mi ha detto che, visto e cosndierato che tutte le analisi risultano negative, questo tipo di fenomeno in presenza di calcoli tende a cronicizzarsi, e che quindi come una sveglia ogni tot di tempo si verifica! Mi ha consigliato magari ogni 2/3 mesi di prednere dei disinfettanti tipo bactrim per 8 giorni..e ripetere i cicli per un pò! Lei che ne pensa?? E se invece a fine anno rifacessi tutte le analisi?? Grazie di nuovo per il tempo dedicatomi!
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Se la sintomatologia è persistente potrebbe essere utile una valutazione da parte di un medico di medicina interna e/o da parte di un nefrologo.