Utente 208XXX
Buonasera, sono un ragazzo di 20 anni. 4 settimane fa ho avuto problemi gastrointestinali accompagnati da febbre a 38.5, sono guarito con una cura di Ciproxin. Da quel momento ho iniziato ad avvertire dolori addominali di vario genere/entita che di giorni in giorno cambiavano posizione fino a localizzarsi da ormai quasi una settimana sul lato destro altezza anca-inguine. Si tratta di un fastidio permanente che coinvolge tutta la parte dell'inguine provando fastidio anche al testicolo destro.
Venerdì scorso ho chiamato la guardia medica e mi ha detto di avere un principio di appendicite acuta,smentita il giorno successivo al pronto soccorso.
Esami del sangue regolari (unico valore sballato è Bilirubina totale 2.27 e bilirubina diretta 0.49). Ho fatto anche Ecografia addome completo. Segue il referto:

Quesito diagnostico: colon irritabile
Limitazioni: meteorismo entero-colico diffuso (COSA VUOL DIRE?)

Fegato in sede, a margini acuti ed eco struttura omogenea indenne da alterazioni sotitutive del parenchima. Colecisti parzialmente distesa a pareti regolari e contenuto omogeneo. Le ie biliari non sono dilatate. Vena porta di calibro regolare. Pancreas mal valutabile per interposto meteorismo: apparentemente indenne da abnormi tumefazioni. Reni in sede, di normali dimensioni e morfologia con regolare rapporto cortico-midollare ed in presenza di ipotonia delle cavità calico-pieliche. In sede calciale inferiore sinistra e media di destra si osserva piccolo spot ipercogeno di possibile significato microlitisiaco (COSA VUOL DIRE?). Aorta addominale di calibro regolare. Milza in sede, di dimensioni nei limiti di norma ad ecostruttura omogenea. Vescica olo parzialmente distesa a pareti regolari e margini netti. Assenza di versamento libero in addome.

E' grave?
Ora stò prendendo da 5 gg Augmentin come antibiotico ma fa ancora fastidio. Che devo fare?

Grazie mille in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Potrebbe avere avuto una colica reno-ureterale per l'irradiazione del dolore che descrive e per la presenza di piccoli calcoli
>>In sede caliciale inferiore sinistra e media di destra si osserva piccolo spot ipercogeno di possibile significato microlitisiaco>>

Potrebbe anche averne espulso qualcuno di questi piccoli calcoli contemporaneamente alla colica.

>>meteorismo entero-colico diffuso (COSA VUOL DIRE?)>>

ARIA (^__^) !!!!

[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Con i limiti di una valutazione a distanza,si potrebbe pensare ad una irradiazione del dolore di tipo renale-ureterale a destra(esclusa l'origine appendicolare)per la presenza di microcalcoli(microlitiasi).Il suo curante visitandola potrà avvalorare o escludere questa ipotesi.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimi Dottori Vi ringrazio per la celere risposta. Ma per eliminare il dolore cosa devo fare?

@ Dr. Salvo Catania: Come faccio ad aver espulso i calcoli con la colica? Urinando?

E' molto fastidioso questo senso di pesantezza che avverto tra anca e inguine, passerà con i giorni?
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sputando......NO ! (^________^)

Se ha espulso un calcolo sì, se invece ne sta espellendo un altro non è prevedibile.
[#5] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Gentili Dottori, per un paio di giorni il dolore era scomparso e mi ero tranquilizzato ma ora si è ripresentato sempre con le stesse caratteristiche: fastidio persistente tra inguine e anca. Il dolore si estende per tutta l'estensione dell'inguine parte destra fino al testicolo.

Ho finito di assumere l'antibiotico da 2 giorni e stasera mi sono preso un Oki.

Consigli?
Grazie in anticipo.
[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Richiami il curante. Ci sta la sintomatologia che descrive con le ipotesi espresse precedentemente.
[#7] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Okay andrò dal mio medico di base, vi tengo informati sulle vicende.

Mi dimenticavo di dirle che mi fa male anche la schina nella parte bassa, suppongo sia tutto correlato.
[#8] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Ieri sono andato al Pronto Soccorso e mi è stata diagnosticata "colica renale".
Alla mattina ho avuto dolore al fianco dx associato a diarrea 2 scariche senza muco o sangue.

Gli esami del sangue regolari. Esami delle urine negativi.
Il medico mi ha prescritto visita Urologica urgente.

Cosa devo fare? Cosa mi fanno?

[#9] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Sono andato dall'Urologo che diagnostica una verosimile pubalgia.

Può essere?

In un mese sono stato da 6 medici:
- Medico di base: Diagnostica Stress
- Guardia medica: Appendicite
- Ecografo: Calcoli
- PS1: Renella
- PS2: Colica Renale
- Urologo: Pubalgia


Aiutoooooooooooo!!!!
Cosa devo fare???
[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
A distanza senza una visita non considererei la nostra opinione che però è in accordo con

>>Ecografo: Calcoli
- PS1: Renella
- PS2: Colica Renale>>

In ogni caso il dolore in genere va interpretto monitorando la sua evoluzione e poichè non c'è nulla di urgente in entrambi i casi (colica o pubalgia) potrebbe anche stare più tranquillo.
[#11] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Io ora stò seguendo la cura data dall'urologo: 1 cp x 7 gg + 1/2 cp x altri 7 gg di Mobic.
Speriamo di guarire.