Utente 209XXX
Gentili Dottori,
vi illustro subito il mio disturbo.
Da un paio di giorni avverto un dolore dorsale (parte alta sx del dorso, all'altezza della scapola) e un dolore toracico (zona sternale e sx). Questo dolore è quasi impercettibile se faccio respiri "corti" ma, aumentando leggermente la "profondità" della fase di inspirazione, il dolore diventa molto fastidioso e rende la respirazione difficoltosa.
Mi sono anche accorto che in fase di flessione del busto avverto dei leggeri crepitii nella zona dorsale (sinceramente non riesco a capire che origine abbiano, se muscolare, polmonare o altro...).
Sarei volentieri andato a farmi visitare dal mio medico di base, ma ovviamente oggi e domani non riceve. Volevo quindi sapere se secondo voi è il caso che mi rechi presso un presidio di guardia medica, oppure se posso aspettare tranquillamente lunedì. Sinceramente è una tipologia di dolore che non ho mai avvertito e il fatto che sia diffuso dalla schiena al torace e che lo avverta solo in fase di inspirazione mi fa pensare che non si tratti di una forma di nevralgia.
La mia paura è che si possa trattare di uno pneumotorace o qualcosa di simile.

Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità!
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo il dolore è un sintomo molto aspecifico e che per poterlo interpretare occorre sempre una visita. Per tale rgione nel suo caso il consulto online ha un limite che non consente di apportare il contributo che si aspetta.
Da quanto scrive potrebbe aspettare anche sino a lunedì
per un approfondimento da parte del suo curante.