Utente 211XXX
BUONGIORNO,SONO UN RAGAZZO DI 26 ANNI E VOLEVO CHIEDERVI UNA COSA A RIGUARDO DI UN DOLORE CHE HO DA 5 ANNI ALLA MANDIBOLA E ALLA TEMPIA DOPO ESTRAZIONE DENTE DEL GIUDIZIO.INANZITUTTO VORREI DIRE CHE DURANTE L'ESTRAZIONE DEL DENTE DEL GIUDIZIO INFERIORE SX IL DENTISTA MI AVEVA PICCATTO IL NERVO MANDIBOLARE DANDOMI UNA SCOSSA E DICENDOMI POI CHE è STATA SOLO UNA PICCOLA LESIONE E CHE GUARIVA,POI MI HA ANCHE DETTO CHE ERA RIMASTO ANCHE UN PEZZETTINO DENTRO E CHE NON ERA RIUSCITO A TOGLIERLO PERCHE C'ERA RISCHIO DI LEDERE DI NUOVO IL NERVO.DOPO QUESTA ESTRAZIONE HO AVUTO PROBLEMI SIA NEL MUOVERE COME PRIMA LA MANDIBOLA SCIOLTAMENTE,ANCHE NEL PARLARE MI SONO SENTITO DIVERSO E PER 5 ANNI FINO AD OGGI HO ANCORA DOLORE E QUESTI SINTOMI APPENA DESCRITTI.IO ULTIMAMENTE HO FATTO ANCHE UNA ORTOPANORAMICA ALLA ZONA INTERESSATA E UN DENTALSCAN DA CUI RISULTA UNA MACCHIA BIANCA SOTTO IL DENTE VICINO AL DENTE DEL GIUDIZIO.I DENTISTI DA CUI SONO ANDATO HANNO DETTO CHE QUELLA MACCHIA BIANCA CHE STA ATTACCATA SOPRA IL NERVO MANDIBOLARE NON è UN PEZZO DI DENTE MA UN INFIAMMAZIONE DELL'OSSO E CHE NON è DA TOGLIERE PERCHE è BENIGNA E CHE POI SI RISCHIA DI TOCCARE I NERVI E COSI MI HANNO MANDATO DA UN NEUROLOGO PER FARMI DARE UNA CURA PER IL DOLORE.LA TERAPIA CHE MI è STATA DATA è PER CONFLITTI NEUROVASCOLARI(INFIAMMAZIONE DEI VASI SANGUIGNI E CONSEGUENZA NERVI) ,A 8 MESI DALL'INIZIO DELLA TERAPIA STO MEGLIO MA NON AL MASSIMO.HO SMESSO LA TERAPIA POCO TEMPO FA E IL DOLORE ALLA MANDIBOLA E ALLA TEMPIA SEMBRA UN PO RITORNATO.ORA VOGLIO VEDERE SE SENZA TERAPIA LA SITUAZIONE MIGLIORA O NO PER UN PO DI TEMPO.QUELLO CHE VI VOLEVO CHIEDERE è SE VERAMENTE QUELLA MACCHIA BIANCA CHE STA SOTTO LA RADICE DEL DENTE VICINO A QUELLO ESTRATTO NON DA NESSUN PROBLEMA IN QUANTO QUESTA STA PROPIO ATTACCATA AL NERVO MANDIBOLARE E CHE SE QUELLA LESIONE AL NERVO CHE HO RICEVUTO DURANTE L'ESTRAZIONE NON è GUARITA PER COLPA DEI VASI SANGUIGNI INFIAMMATI.I DENTISTI MI DICONO CHE IL PEZZO DI DENTE NON CI STA PIU E CHE QUELLA è UN ISPESSIMENTO DELL'OSSO CHE SE FORMATO FORSE DOPO QUALCHE TRAUMA.POI VOLEVO CHIEDERE SE CI FOSSE UN PEZZO DI DENTE DA ORAMAI 5 ANNI è VERO CHE SI CALCIFICA E NON SI MUOVE PIU?IL DENTISTA MAXILLO A CUI SONO ANDATO MI HA DETTO CHE LA CAUSA DEL DOLORE è CHE L,ESTRAZIONE è STATA FATTA MALE ED è STATO PORTATO VIA TROPPO OSSO COME SE FOSSE FRATTURATO E ANCHE LA LESIONE DEL NERVO CENTRA ANCHE SE VEDENDO IL DENTALSCAN HA DETTO CHE I NERVI SN SOLO STATI LESI E NON INTERROTTI.ANCHE LUI MI HA CONSIGLIATO LA TERAPIA NEUROLOGICA

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
La lesione che lei descrive sembrerebbe poter essere un cementoma (impossibile essere sicuri senza vedere le radiografie!), ovvero una lesione benigna e da tenere controllata periodicamente con esami dentalscan a cadenza biennale (ma dipende da forma e posizione). Quali farmaci le sono stati prescritti per curare il conflitto neurovascolare?
[#2] dopo  
Utente 211XXX

Iscritto dal 2011
INANZITUTTO LA RINGRAZIO PER AVERMI RISPOSTO.I FARMACI CHE MI SONO STATI PRESCRITTI PER CURARE IL CONFLITTO NEURO VASCOLARE SONO TRIPTIZOL,SIBELIUM E BLOCADREN.