Utente 123XXX
Gentilissimi dottori vorrei porre un quesito a tutti voi.Sono un ragazzo di 33 anni.Ho avuto un episodio febbrile il 18 Giugno con una temperatura max di 38.2°C.Il mattino successivo fino alla sera 37/37.2°C per toccare sino i 37.7°C.I seguenti giorni quasi nessun segno di febbricola.Il corteo sintomatologica che mi accompagnva era:mal di gola diffuso,dolori articolari,forte tosse che nei successivi giorni si sarebbe evoluta in emissioni di catarro color verde...Ebbene non ho preso nessun farmaco:ho preferito sorvolare poichè nei maggior casi la faringite è di origine virale.Oggi però a distanza di 8/9 gg (tosse diminuita,ma presente in maniera lieve)a causa di non sentirmi "molto informa"mi sono recato dal mio medico di base,il quale dopo aver effettuato la consueta "visita"ha dichiarato che nei bronchi è tutto ok,ma ho un po'la gola "rossa"(ho effettuato tonsillectomia 4 anni fà!Ho avuto all'epoca due episodi di "Streptocco Beta Emolitica di gruppo A)Il medico mi ha prescritto Zitromax(le famose 3 compresse)da prendere poichè oggi misurandomi la temperatura ho evidenziato 37.3°C.Vi chiedo:ho la "paranoia"che questo antibiotico sia inefficace e non vorrei che si ripetesse di nuovo l'episodio di Streptocco Beta Emolitico di gruppo A...Penso che sia remota la possibilità,(essendo senza tonsille)ma per sicurezza ho chiesto se potevo eseguire un tampone faringeo con eventuale AB.l'ideale sarebbero gli esami ematochimici,ma il medico mi ha riferito che ora non è il caso.Che ne pensate?Grazie anticipatamente!Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
se si è trattato di una faringite di origine virale, l'antibiotico serve a ben poco. Talvolta persite un pò di febbricola ed un pò di tosse,questi problemi si osservano di frequente durante la stagione estiva,ma tendono a risolversi spontaneamente.

Cordiali saluti e rimango a sua disposizione.