Utente 212XXX
Gentili Dottori

ho 25 anni. Alcuni anni fa, a seguito di una infiammazione sul glande (secondo un dermatologo una candida, secondo un urologo una balanite) ho avuto una perdita di elasticità del prepuzio e la cosa era visibile anche se non mi comportava particolari problemi durante i rapporti. Tuttavia adesso, a distanza di 2 o 3 anni, da quando ho smesso di avere rapporti regolari, ho notato un certo peggioramento per quanto riguarda l'elasticità della pelle tanto da provare una certa difficoltà nello scoprire il glande. Mi spiego: sono ancora in grado di farlo in erezione, ma noto che la pelle facendo più resistenza talvolta dà luogo a feritine e taglietti dovuti alla tensione. Inoltre ogni tanto noto anche una certa desquamazione della pelle attorno al prepuzio. Se vi può essere utile, concludo aggiungendo che da sempre ho avuto il frenulo leggermente corto, ma che, secondo il medico, non era ad un livello tale da preoccuparsi. La domanda che vi pongo è: devo considerare seriamente l'ipotesi di prenotare una visita specialistica (meglio un dermatologo, un urologo o un andrologo?) oppure dato che in passato fino ad ora non ho avuto particolari problemi a riguardo, posso ignorare il fatto ed aspettarmi che sia una cosa risolvibile anche con la sola applicazioni di qualche crema?
P.S.: preferirei evitare, per quanto possibile, l'ipotesi di una circoincisione parziale (come l'urologo a suo tempo mi propose nel caso avessi avuto peggioramenti degni di nota).

Vi ringazio per il vostro tempo a vi saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a precisare: candida è la causa di infiammazione (balanite) per cui hanno ragione entrambi. Francamente ssenza vedere è difficile da dire cosa serva o meno, per intanto utilizzi saponi dedicati (chieda al farmacista che ce ne sono a chili) ovvero olio di mandorle dolci in acqua tiepida. Eventualmente sentro 6-8 settimane non ottenesse l' effetto voluto consulti collega bravo: urologo od andrologo, basta che sia bravo.