Utente 111XXX
Gentile dottore,
è circa una decina di giorni che avverto un dolore sordo, quasi pulsante al testicolo sinistro.
L'analisi dello spermiogramma evidenzia come oltre alle forme normali (15%) 25 milioni al ml, siamo presenti uguale numero di cellule della linea germinale come spermatidi rotondi, e spermatociti.
L'analisi del mese di maggio, aveva evidenziato un numero di leucociti elevata e 35 mil di spermatozoi di morfologia e motilità buona.
Che mi debba preoccupare seriamente ?
distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
un dolore pulsante fa venire in mente una infiammazione, la quale potrebe alterare il seme. solo che di qua non si può avere la certezza di una diagnosi: senta il prima istanza il mnedico di base.
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore,
sono circa 10 giorni che riavverto quel dolore nella regione testicolare sinistra in particolare nella zona superiore. I
Noto che sopraggiunge in seguito ad una intensa attività sessuale quando non riesco a raggiungere un orgasmo pur avvicinandomici.
Ho inizialmente notato anche un leggero arrossamento della parte sinistra dello scroto che é sparito in un paio di giorni.

Ho effettuato l'analisi del LS dopo 5 giorni di astinenza con questi valori.
volume 7ml colore giallo scuro (no eritrociti)
viscosità aumentata non fluidificato dopo 60 minuti.
numerose cellule rotonde >30 milioni/ml
spermatozoi 20-30 mil/ml
motilità 65%
A 5, B 30 C 25
morfologia 4% soprattutto difetti delle teste, cosa che mi preoccupa visto il limite della teratozoospermia.
Il giorno dopo sul fondo del campione si vedeva un netto coagulo gelatinoso non sfluidificato.

Ripettendo l'analisi dopo 3 giorni ho notato un miglioramento della fluidificazione con una migliore motilità progressiva A.

Il mio andrologo non ha notato a tatto segni evidenti di varicocele, la prostata é da verificare.
Grazie per la sua risposta, distinti saluti.


[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Verificare immantinente quella prostata. Ci sentiamo dopo la visita.
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Pregressa infiammazione in via di guarigione. Prostata senza calcificazioni evidenti e dimensioni al limite della norma.
In attesa della spermiocoltura per verifica dell'eventuale agente patogeno prescritto antinfiammatorio e ciproxin 500 per 6 giorni.

Questo week end il dolore é definitivamente scomparso, anche dopo eiaculazione non ricompare. Ovviamente c'è da mantenere l'attenzione per un paio di mesi.
La terrò informata sull'evoluzione che spero sia più che positiva.
Saluti e buone feste.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per l' appunto. Delle volte ci prendo. Buone feste a lei.