Utente 430XXX
Sono una signora di circa 80anni che soffre di ipertensione con aritmia atriale.
L'ultima diagnosi che mi è stata data mi preoccupa un pò e vorrei sapere come comportarmi.
Le scrivo di seguito il referto medico:
"ecocardiogramma mono e bidimensionale con dopler:
ventricolosx con dimensioni endocavitarie regolari (DD=45mm) e funzione contrattile globale normale (FE=65%). Non aree di asinergia distrettuale a riposo. Ipertrofia di grado lieve delle pareti (FIV=13mm). Radice aortica di dimensioni traverse poco aumentate nel tratto ascendente (D max=40mm). Atrio sx di volume aumentato (D= 45*57mm). Normale morfovolumetria delle altre cavità cardiache.
AL DOPLER:
segni di alterazione della fase di riempimento diastolico ventricolare sx. Insufficienza mitralica ed aortica di grado lieve. Rigurgito tricuspidale con max AP Vdx Adx= 1mm Hg".

Sono molto preoccupata. cosa ho e che stile di vita e ulteriori controlli dovrei effettuare? Ringrazio cortesemente per la risposta che vorrete darmi.
Cordialmente
Anna

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in considerazione della sua età e delle patologie da lei menzionate, la sua situazione cardica deve ritenrsi più che discreta. Non deve esser eccessivamente preoccuta, l'importante è che si sottoponga alle cure farmacologiche assegnatale.
Saluti