Utente 192XXX
Salve,
ho trentanni.Sono un pò preoccupata perchè da alcuni giorni ho una fitta ad intermittenza verso il lato sinistro del torace. E' una fitta che si allarga quando respiro profondamente anche alla parte centrale. Premetto che all'incirca 3 mesi fa ho effettuato un ecocolordoppler per ricerche, in quanto mi è stata riscontrata la sindrome del nervo vago, tramite tilt test. Il risultato dell'ecocolor doppler è tutto a posto e anche quello dell'holter a parte exstrasistole sopraventricolari molto frequenti (800 per tutto tempo dell'esame). Un'altra cosa è che quando avverto queste fitte o le exstrasistole sento come tanti spilli alle mani che mi pungono.
Devo preoccuparmi? Devo fare altre analisi?
Buonaserata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il sintomo che descrive non ha le caratteristiche del dolore di origine cardiaca.
Le extrasistoli sopraventricolari rilevate all'Holter non hanno alcuna pericolosità, anche se possono essere fastidiose.
Da ciò che racconta, e dalla lettura delle Sue precedenti richieste di consulto, non credo che Lei necessiti di ulteriori accertamenti cardiologici.
Cordiali saluti