Utente 208XXX
Salve sono una ragazza di 18 anni e soffro di attacchi di panico da qualche mese. Pochi giorni fa mi sono sottoposta all'esame dell'holter cardiaco e mi è già arrivato l'esito ma vorrei una risposta sui risultati non essendo capace di interpretarli e avendo il medico in ferie.
commento: ritmo sinusale con prevalenza di tachicardia.
rarissima extrasistolia sopraventricolare non complicata.
non alterazione di ST.
FC MIN: 52 (alle ore 4:30 circa)
FC MAX: 143 (alle ore 17:49 circa)
Durante questo esame di 24 ore ho fumato e ho anche bevuto un pò di coca-cola (per quanto ne so è una bevanda abbastanza eccitante).
Volevo sapere se sono nella norma o ci sono delle anomalie.
aspetto vostra risposta.
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il referto non mostra alcunchè di patologico, non vi è nulla di cui preoccuparsi.
Cordiali saluti e stia tranquilla
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille Dr. Fedi però ho un altra domanda da porle.
Ho notato che quando faccio delle camminate o semplicemente dopo che salgo le scale il mio battito accellera tantissimo e quello che mi preoccupa è che ci mette molto a ritornare al suo battito normale. Lei mi può dire perchè? inoltre,ci sono degli esami apposta (oltre all'holter) per poter capire come mai succede questo?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Se il Suo medico curante è d'accordo potrebbe eseguire un test da sforzo per l'esatta valutazione della variazione della frequenza cardiaca prima, durante e dopo uno sforzo fisico massimale.
Prima di questo, però, credo sia più indicato un controllo degli esami del sangue, in quanto è abbastanza frequente nelle giovani donne il riscontro di uno stato anemico o di un leggero malfunzionamento della tiroide, entrambi possibili cause della sintomatologia descritta.
Cordiali saluti