Utente 103XXX
Salve a tutti i dottori...E' da circa una settimana che ho un dolore sul fianco destro, che va dall'ombelico fino all'inguine. Ci tengo a sottolineare che non è un dolore insopportabile, ma bensì un fastidio che si presenta con alcune fitte in determinati momenti della giornata. Inoltre mi provoca una sorta di "tiramento" nella gamba destra, per questo pensavo fosse un problema legato all'appendicite...Da ieri però le fitte sono più consistenti verso la vescica e sul fianco destro (inteso proprio come fianco, non lato destro), prendendo spesso anche la zona bassa della schiena. Proprio stamattina ho fatto l'ecografia dell'addome completo, e mi è stata diagnosticata una sorta di sabbiolina nei reni. Il medico mi ha consigliato di mangiare poche verdure al momento e di bere tantissima acqua per depurare il tutto...leggendo in rete però, dall'ecografia all'addome difficilmente è rivelabile l'infiammazione dell'appendicite...Visto che il dolore riguarda la parte destra, è possibile che debba fare esami approfonditi per l'appendice o il fastidio è veramente dovuto a questa sabbiolina?

Inoltre alcuni conoscenti che hanno subito l'operazione all'appendicite, mi dicono che il dolore è veramente forte e porta nausea e a volte vomito...questi sono sintomi che io non avverto, tranne per il fatto che spesso ho mal di pancia ma lo scarico dell'intestino funziona in maniera abbastanza regolare (alterno però stitichezza e diarrea)...

Confido in un vostro chiarimento...Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se è stata descritta
>> mi è stata diagnosticata una sorta di sabbiolina nei reni. >>>

e se
>>Il medico mi ha consigliato di mangiare poche verdure al momento e di bere tantissima acqua >>

è perchè evidentemente ci sia un orientamento per una colica reno-ureterale.
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Cifarelli
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Concordo pienamente con il Collega Catania ed inoltre aggiungo che alla sua eta' un appendicite acuta oltre al dolore presenta sempre un rialzo termico,spesso con puntate a 38° e oltre , ed il reperto clinico è inconfondibile .
Le manifestazioni subdole si hanno per persone anziane o in soggetti defedati.
Segua i consigli del suo medico curante .Saluti
[#3] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Vi ringrazio per le immediate risposte