Utente 216XXX
Buongiorno dottori,
da qualche mese ho un problema di bruciore occhi iniziato dopo un week end al mare di sole) che non risultano essere particolarmente arrossati. Non indosso lenti a contatto, ma lavoro in un ambiente secco e 8/9 ore al pc. Ho iniziato a utilizzare lacrime artificiali, ma senza particolari risultati. Ho già consultato due oculisti i quali mi hanno diagnosticato sindrome da occhio secco. Nonostante sia allergica a vari pollini hanno entrambi escluso congiuntivi di natura allergica o virali. Il primo mi ha dato come cura : indocollirio + lacrime artificiali, nessun giovamento. Il secondo il Lotemax per 20 gg + lacrime (Hylocomod). Anche qui senza particolare successo. Metto le lacrime più e più volte al giorno ormai da mesi... e non so più cosa fare. Ci sono giorni in cui mi sembra di avere un corpo estraneo ell'occhio e soprattutto il giorno dopo aver preso il sole ( con occhiali protettivi sempre e lacrime in continuazione) mi sembra di avere le palpebre pesantissime. Dovrei fare ulteriori indagini visto che le terapie pare non facciano effetto? Erano corrette? Devo cambiare tipo di lacrime? Grazie mille in anticipo per l'attenzione
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
quanti mm. indicava il Test di Shirmer?
Quanti secondi il BUT?

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dott. Orione, grazie per l'attenzione. In realtà nessuno dei due dottori mi ha fattto fare esami più approfonditi. So anche io che ci sono test sulla lacrimazione, ma vedendo che nessuno dei due ha voluto approfondire ho provato a seguire le cure e non ho voluto sentire ancora un' altra opinione. E' quello che dovrei fare secondo lei? come dovrei procedere? Grazie anticipatamente
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Solitamente le cure mediche, parachirurgiche o chirurgiche per un occhio secco si decidono in base ad almeno questi 2 semplici test, che oltretutto servono, ripetuti dopo la cura, per valutarne l'efficacia.

Buona serata
[#4] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille dottore.
I test di cui parla lei sono effettuabili in uno studio medico privato? Se così fosse mi pare ancora pià strano che entrambi non abbiano approfondito.
Intanto il mio problema persiste e al bruciore si è aggiunto una sensazione di fastidio alle ciglia dell'occhio sinistro. Potrebbe consigliarmi uno specialista di Torino che magari sia più " attento" a questo tipo di patologia?

Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Se vuole venire a trovarmi a Nizza Monferrato (30 minuti da Torino) valuteremo insieme il suo problema. Sarò in studio anche in Agosto.

Cordialmente