Utente 705XXX
Buongiorno , sono una ragazza di 30 anni..in buona salute..donatrice di sangue, e senza particolari problemi..vorrei gentilmente sottoporre alla Vs attenzione un sintomo che però mi preoccupa un pochino...mi capita che facendo attività fisica (semplice camminata in salita) di avvertire il battimo accelarato e fin qui nulla di chè visto che sto facendo attività fisica...ma insieme di avvertire tensione e battito cupo e profondo anche nello stomaco, il ccui "tonfo" copre il normale battito cardiaco..vorrei aggiungere che fare attività con questi sintomi mi comporta uno stato d'ansia e di preoccupazione da indurmi anche a fermarmi , però a prescindere da questo discorso, può esserci qualche problema di fondo al cuore o allo stomaco? ringrazio moltissimo e attendo con ansia ua Vs gradita risp

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La sintomatologia che lei riferisce non mi desta preoccupazione. Dal momento che eli la definisce come fastidiosa, pensa che sia opportuno che lei programmi un Holter Cardiaco per valutare la presenza di aritmie.
Cordialmente
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio per la sua prontissima risp...mi permetto di approfondire il discorso perchè il termine aritmia mi desta un pò di preoccupazione a dire il vero....nel senso il sintomo è limitato alla situazione di sforzo e nn si verifica sempre...per questo io sinceramente lo avevo legato sopratutto allo stato ansioso che mi procurava la situazione nn appeno avvertivo il sintomo...ho fatto in passato un holter parlo di circa 2 anni fa perchè appunto l'ansia, che in passato era molto + accentuata, mi procuravva nn pochi problemi...ad era risultato tutto nella norma se nn una lievissima insufficienza mitrale...qual è il suo parere a riguardo?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tenga presente che la maggior parte delle aritmie, sempre ammesso e non concesso che lei le abbia, e' benigna, anche se fastidiosa.
L' ansia poi non fa altro che da una parte aumentare l'incidenza delle stesse e dall'altra a esacerbare la sintomatologia.
Stia dunque serena
cordialmente
cecchini
[#4] dopo  
Utente 705XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto, mi ha molto rassicurata....Grazie per tutti lo porgo i miei Saluti
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Sono contento che Medicitalia le sia stata utile.
Buona giornata
cecchini