cisti  
 
Utente 218XXX
Buongiorno. Ho 16 anni ed ho dei nei o delle cisti, non saprei dare il nome specifico, da quando sono nata. Questi nei", nel corso della mia vita si sono ingranditi. Sul cuoio capelluto uno di questi misura anche 7 cm di lunghezza e forse 3 o 4 di larghezza. Ne ho anche altri sul cuoio capelluto, che sono più piccoli di quest'ultimo ma che non sono assolutamente indifferenti, anzi.(potrebbero arrivare anche ai 4 cm di lunghezza) Dietro l'orecchio destro ho, poi, anche un altro sfogo di nei non piccoli, che scendendo continua sul collo e dietro la spalla. Ne ho quindi altri sulla fronte, sul petto ed alcuni sul braccio dx. Sottolineo che questi nei sono tutti situati sulla parte destra del mio corpo, la parte sinistra è "pulita"
Non sono sottopelle ma sono esterni, e sembrano dei grumi. Dato che uno si è spaccato due volte, ho potuto anche vedere il contenuto. Un solido trasparente/giallino, immagino sia grasso. Sono del colore della pelle, forse un po' più scuri quelli che sono sotto i capelli. Il mio problema è che ho una paura immonda per gli ospedali, e per quanto banale sia l'operazione, ripeto dato che non si tratta di nei" non indifferenti, sarà un lentissimo processo di rimarginazione dove dovrò portare bende per un po' di tempo. E non è tutto, immagino debba tagliare tutti i capelli, o sbaglio? Dato che i più grossi nei li ho sul cuoio capelluto, se volessi avere un taglio più corto sicuramente le cicatrici si vedrebbero. Cosa fare quando i capelli non crescono più poiché il cuoio capelluto, in seguito ad un'operazione subisce un trauma? C'è comunque una soluzione per far ricrescere i capelli? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La descrizione sembrerebbe orientre verso cisti sebacee la cui rimozione, anche al cuoio capelluto, non richiede necessariamente la rasatura. Credo parlarne col suo medico sia la cosa migliore da fare per risolvere in problema senza preoccupazioni eccessive. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della risposta. Ma se quest'operazione comporta, ad esempio, una cicatrice abbastanza lunga e visibile, i capelli non ricresceranno più, giusto? E cosa faccio se subisco un trauma al cuoio capelluto dopo l'operazione, e quindi i capelli stentano a crescere in quella zona?
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo costituisca un reale problema nell' eventualita', se si tratta di cisti sebacee l' altra soluzione è tenerle, tuttavia con la consapevolezza che in genere tendono ad aumentare di dimensioni e non infrequentemente suppurano ovvero si infettano scoppiando richiedendo medicazioni ripetute e successivamente una toilette chirurgica.Prima di ogni altra considerazione tuttavia come le dicevo, resta la visita del suo medico per confermare una diagnosi che al momento è solo supposta.
[#4] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Sì, purtroppo una mi è già scoppiata e la medico ogni giorno con acqua ossigenata, comunque la ringrazio, sicuramente le toglierò
[#5] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Sì, purtroppo una mi è già scoppiata e la medico ogni giorno con acqua ossigenata, comunque la ringrazio, sicuramente le toglierò