Utente 953XXX
buongiorno.
a seguito esami del sangue, è risultato quanto segue
mutazione poliformismo pai 1
"mediante tecnica di reverse dot blot è stata analizzata la presenza del poliformismo 4G-5G nella regione promoter del gene PAI1

presenza allo stato eterozigote degli alleli 4G E 5G del gene PAI 1 genotipo 4G/

GLUCOSIO 99 mg dl
5,5mmo /L

OMOCISTEINA 2,12 mg dl
15,7umo1/L

PARLANDO CON UNA SANITARIA, SONO MILITARE IN AFGANISTAN,UFFICIALE ANNI 56, MI è STATO DETTO CHE POTREI AVERE , IN SEGUITO PROBLEMI AL CUORE
GRADIREI, SE POSSIBILE, UN CONSIGLIO
IL RESTO DEGLI ESAMI è TUTTO OK
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Nardi
24% attività
0% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
L’ inibitore-1 dell’attivatore del plasminogeno (PAI-1) contribuisce all’inibizione il sistema fibrinolitico e pertanto porta ad un accumulo di fibrina. Traducendo, elevati livelli di questo inibitore sono stati associati ad un maggior rischio trombotico prevalentemente venoso nel caso 4G e 5G, specialmente se associato a fumo ed ipertensione. Anche l’iperomocisteinemia, correlata a carenza di alcune vitamine (ac. Folico, B6, B12) (i suoi 15,7 mmoli/l sono classificabili come iperomocisteinemia moderata), rappresenta un fattore di rischio di patologia cardiovascolare. Per ridurre tali livelli è consigliabile aumentare l’apporto di frutta e verdura, incrementare attività fisica, eventuale assunzione di integratori vitaminici, eventuale abolizione fumo,eventuale riduzione alcoolici, eventuale riduzione caffè.
Take home message: un corretto stile di vita è il primo e più efficace trattamento preventivo per eventi cardiovascolari.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
roger
quindi





dovrei prendere integratori vitaminici specifici o vanno bene quelli che si trovano anche nei supermercati . .
a proposito, il volo, io volo, può



incidere sul rischio venoso

grazie molte e complimenti per la risposta
[#3] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
roger
quindi





dovrei prendere integratori vitaminici specifici o vanno bene quelli che si trovano anche nei supermercati . .
a proposito, il volo, io volo, può



incidere sul rischio venoso

grazie molte e complimenti per la risposta
[#4] dopo  
Dr. Federico Nardi
24% attività
0% attualità
12% socialità
VERBANIA (VB)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Di integratori ne esistono di tutti i gusti, ma l'importante sono vit. B6 e B12, e soprattutto ac. folico 5mg 1cp al giorno. Fermo restando che il fumo, se eventualmente presente, deve essere abolito.
Il volo di per se non è considerato un importante fattore di rischio per trombosi venosa ma lo è l'immobilità, cioè chi sta seduto a lungo (quindi voli a lungo raggio, ma anche auto, treno, autobus soprattutto di chi ha altri fattori di rischio concomitanti) infatti, ha un ritorno venoso rallentato.
Saluti

[#5] dopo  
Utente 953XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille , davvero esaustivo e chiaro
saluti