Utente 147XXX
Salve :)
Chiedo un consulto qui per l' unghia dell' alluce del piede sinistro che mi dà problemi da ormai 1 anno e mezzo.
E' iniziato tutto con un' infiammazione intorno all' unghia che dopo una cura di antibiotici è passata. Nel tempo l' unghia ha iniziato a diventare giallognola (credo per colpa della pomata) e ha iniziato a non crescere più poiché sotto stava avanzando quella nuova.
Per un anno è cresciuta quella nuova ma a giugno ho notato che anch'essa stava lasciando il posto ad una nuova unghia perché il letto ungueale si era "arrotondato" e l' unghia non aderiva più bene.
Si arriva a questo pomeriggio: l' unghia nuova copre la prima metà del letto ungueale, l' unghia vecchia copre un pezzo di unghia nuova ed è sollevata dal resto del letto.
Ero in bici, mi sono fermato e ho dato un colpetto alla ruota senza volerlo, l' unghia (pure quella nuova) si è staccata di netto, è attaccata solo per la base.
Appena è successo ho lavato tutto, ho disinfettato e messo in acqua e sale ma non ha bruciato per niente quindi suppongo non ci siano ferite (il letto ungueale è rosso ma forse è normale così, ditemi voi per favore).
Ho tagliato la parte d' unghia vecchia più esterna così da evitare di colpire in un qualsiasi altro modo l' unghia su qualcosa e ora ho fasciato (non stretto perché fa un male boia a schiacciare, a sollevare dà solo fastidio, come un dente da latte che deve cadere diciamo).

Volevo sapere cosa dovrei fare, se andare da un medico, in ospedale, lasciare così che si sistemerà da solo o cosa, spero possiate aiutarmi! E soprattutto, l' unghia sarà da togliere? Un po' lo spero anche, così la pianta di rompermi le scatole!

Grazie mille :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Da quanto scrive sembra abbia fatto tutto correttamente, una visita chirurgica tuttavia direi che è indicata per valutare l' eventuale necessita' di ulteriori provvedimenti. Auguri!