Utente 219XXX
Buon giorno,

ho 27 anni sono stato operato di varicocele sinistro in data 28 luglio 2011 mediante sleroembolizzazione, con accesso dalla arteria (o vena? scusate non ricordo) femorale destra. L'intervento è andato tutto bene anche se è stato un po' più lungo del previsto, visto che avevo le vene leggermente "tortuose". Mentre mi operavano ho visto cmq che dalla macchina radiografica che il varicole era stato raggiunto, e mi hanno iniettato 16 ml di sostanza sclerosante che ha chiuso immediatamente la vena.
Dopo l intervento sono stato una settimana in assoluto riposo, stando in piedi il meno possibile, quindi sempre steso o seduto.
Dopo questa settimana ne ho passate altre 2 nelle quali sono andato in vacanza, stando in piedi un oretta ogni 3-4 ore, e come attività fisica ho soltanto nuotato, ma sempre per brevi tratti e cercando di non esagerare.
L'ultima settimana, ovvero dopo tre settimane dall'intervento, ho ripreso a fare una vita normale e ho nuotato per lunghi tratti.
Volevo sapere se ora, a distanza di un mese e una settimana, posso riprendere a praticare gli altri sport, in particolare se posso partecipare ad una partita di calcetto questo sabato o se è meglio aspettare qualche altro giorno prima di riprendere l'attività sportiva che praticavo prima di operarmi.

Grazie mille in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,puo' giocare a calcetto,ovviamente con un po' di atenzione,lasciandosi guidare dalle sensazioni.Tranquillo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore per la risposta. Avrei anche una seconda ed ultima domanda da porle.
Io mi sono sottoposto a questo intervento in quanto il varicocele mi recava dei fastidi continui, un senso di pesantezza al testicolo sx e un dolore che quando mi veniva mi rimaneva per molto tempo.
Volevo sapere se è normale che, pur essendomi sottoposto all'intervento, continuo a sentire un leggero fastidio, minore e differente rispetto a quello di prima, che proviene sempre dalla zona in cui vi era il varicocele.

A breve farò un ecodoppler per verificare se l'intervento è stato risolutivo.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' normale avere,per qualche mese,un senso di fastidio a carico della zona pelvico-scrotale.E' opportuno,quindi,aggiornarci dopo l'ecodoppler programmato.Comunque,puo' praticare attivita' sportiva.
Cordialita'.