Utente 220XXX
Buongiorno a tutti. Ho 18 anni compiuti da poco e non ho mai avuto rapporti sessuali. A ciò può aver contribuito un'inibizione psicologica data dalla fimosi in forma lieve di cui soffro. In età pediatrica, rilevato in precedenza il problema in seguito a un'infezione alle vie urinarie, era stato riferito ai miei genitori che non sussisteva più alcuna fimosi, diagnosi evidentemente superficiale in quanto non teneva conto del fatto che il glande si scopriva, sì, completamente, ma solo a pene flaccido. Preciso che quasi sicuramente la fimosi è dovuta a frenulo corto, dato che anche quello linguale lo è. In età adolescenziale mi sono reso conto del problema notando l'impossibilità di scoprire manualmente il glande durante l'erezione. Qualche volta sono riuscito a ottenere la completa scopertura, ma solo a seguito di "lubrificazione indotta" (semplicemente acqua o sperma), e comunque con notevole fatica. In conseguenza alla fimosi soffro anche di ipersensibilità al glande, ed è probabilmente questa la causa di maggiore preoccupazione ai fini sessuali. Alcuni mi hanno detto che si può convivere col problema: in effetti non ho mai avuto problemi nella masturbazione, ma per quanto riguarda la penetrazione mi spaventa l'eventualità di avvertire dolore al glande o al frenulo in caso di rottura. A breve consulterò uno specialista; secondo il vostro parere, è opportuno in questo caso un intervento chirurgico? E dopo aver subito un'eventuale circoncisione, non c'è il rischio di avvertire prolungata ipersensibilità? Grazie per l'attenzione. Distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
In relazione a quanto descrive, credo sia opportuno l'intervento di circoncisione anche se, ovviamente, lascio allo specialista che la visiterà l'ultimo giudizio. Dopo la circoncisione l'ipersensibilità del glande scompare generalmente entro qualche mese.
Distinti saluti