Utente 220XXX
Il mio ragazzo non riesce a mantenere l'erezione se non stimolato. Il problema grave insorge nel momento della penetrazione: dopo due minuti il pene fa "cilecca" e fa gran fatica a venire. Gli ho chiesto se non lo attraevo fisicamente e la risposta è stata negativa. Ultimamente la faccenda è diventata più seria del solito perchè a causa di questa problematica io sto perdendo la voglia di avere un rapporto sessuale e ogni volta che capita ho l'ansia (vorrei alzarmi e andare via). Consigliate una visita dall'andrologo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
come primo passo mi sembra che sia un'ottima idea
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
anzitutto non pensi che la causa sia lei, queste cose avvengono ai maschi per motivi in cui di rado le fidanzate/mogli/partner sono coinvolte. Poi è propio ora che il moroso si faccia vedere, che sarebbe ora di sistemare sta cosa. Gli dica che ha scritto qui e che le è stato detto che queste cose guariscono, eccome se guarisconmo, e che non si faccia prendere da imbarazzo. Tanto i maschi si dividono in tre categorie: quelli che hanno fatto cilecca, quelli che la fanno e quelli che la faranno.
[#3] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille ad entrambi.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la visita andrologica servirà anche a sfatare luoghi comuni....oltre che chiarire aspetti fondamentali della sessualità di coppia


cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia sapere s evuole.