Utente 221XXX

mi scuso antipatamente per il modo ...... purtroppo sono a scriverle
per un
rapido consulto per mio *padre** di anni 83, diabetico "prende solo
delle
pasticche" , con un irregolare battito cardiaco scoperto ora, in
tutti
questi anni e' sempre stato bene,le attuali condizioni generali
abbastanza
bene un po' di spossatezza e calo di appetito  *gli e' stato
diagnosticato
una massa al fegato di circa 10 cm. *"il medico dice maligno,,,,,,"*
del 26/08/2011 l'ospedale dove e' in cura ci
dice che
devono eseguire la *BIOPSIA EPATICA fissata per il giorno 14/09/2011*
per
diagnosticare il grado e la provenienza del male per poter decidere
l'eventuale cura, ora su questo esame nutro qualche preoccupazione
del tipo
che si potrebbero diffondere delle cellule ad altri organi *dicerie
?*.........
ho letto che la LAPAROSCOPIA e' un esame meno invasivo e piu'
preciso, in
base al referto della TAC e in generale lei ritiene che la
LAPAROSCOPIA sia
un esame che in questo caso si possa eseguire ?
cosa mi consiglia in generale ?
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In linea di massima le indicazioni date mi sembrano corrette.La biopsia percutanea è una manovra molto meno invasiva della laparoscopia e fornisce esattamente l 'infiromazione richiesta. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Mi sembrava di aver letto che la LAPAROSVOPIA era meno invasiva ... E più sicura ....
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Dove l' ha letto? ed in riferimento a cosa?
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Arenga
16% attività
0% attualità
0% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 16
Iscritto dal 2007
Data l'età di suo padre se il marcatore tumorale alfafetoproteina non è stato in grado di porre diagnosi per epatocarcinoma, credo che la biopsia epatica sia la soluzione migliore. Solo successivamente si potrà stabilire l'iter terapeutico. Buona Fortuna