Utente 218XXX
Gentili Dottori, ho effettuato delle analisi per valutare se ho una condizione di ipogonadismo. Ho una certa stanchezza, basso desiderio, insonnia, erezione non sempre ottimale e qualche volta sono troppo precoce.
I testicoli valutati in visita sono secondo il medico che mi ha visitato sono "un pò piccoletti", secondo Lui tra i 10 e i 15 ml con orchimetro. Ho effettuato uno spermiogramma con valori normali seppure nella parte bassa.
Volume: 2,4 ml --- pH: 7,8 --- Numero spermatozoi: 48 milioni/ml --- Forme Normali: 7% --- Motilità PR: 42 % --- Motilità NP: 16%

Testosterone: 3,17 ng/mL (VR 1,75 - 7,81) ----- LH: 2,27 (VR 1,2 - 8,6) --- FSH: 5,44 (VR 1,2 - 19,3) --- Estradiolo: inf. a 20 pg/mL (VR 20 - 75) --- SHBG: 40,7 nmol/L (VR 13 - 71) --- Prolattina: 7,95 ng/mL (VR 2,5 - 13,5). Gli esami di routine sono nei valori normali. Tali esami vanno bene oppure è meglio approfondire o fare una terapia? Un valore di estradiolo sotto il minimo è preoccupante? Il valore del testosterone ( 3,17 ng/mL) è normale oppure si dovrebbe alzare?
Vedendo in rete si riportano valori di riferimento più alti con un minimo di 3 o di 3,5 ng/mL, alcuni indicano che sotto i 3,5 ng/mL si parla di carenza. Il laboratorio ospedaliero al quale mi sono rivolto riporta un limite inferiore di 1,75 ng/mL. Ogni laboratorio ha dati propri? Come contenersi?
Il medico sostiene che seppure nel range tali valori sono bassi per la mia età e tenendo conto dei sintomi si può procedere con una integrazione ( terapia consigliata (testosterone gel). Secondo Lui sarebbe bene portare tale valore sopra 4,5. Io non sono molto convinto o meglio sono un pò confuso.
Scusate i dubbi. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
Gli esami sono del tutto normali, estradiolo basseto va bene, testosterone va bene pure quello: sono 5 i metodi di dodsaggio, ogfnuno coi suoi rande e differenze fino al 40% Peraltro non posso entrare nelle dinamiche della visita e nella prescrizone del collega, ma l' ortodossia suggerisce che non sempre ha sensop prescrivere testosterone a tesosteronemia normale. .
[#2] dopo  


dal 2012
Grazie.
Esistono altri esami per valutare se sono in una condizione di ipogonadismo e se è il caso di assumere testosterone?
Potrei avere dei benefici? Ci sono forti controindicazioni?
Avevo già eseguito circa due mesi fa gli esami di testosterone Lh Fsh nello stesso laboratorio con valori pressochè uguali a quelli riportati sopra (esami eseguiti 2 settimane fa). in particolare il testosterone era risultato 3,22 ng/ml.
E' il caso di pensare di chiedere un altro consulto altrove e magari cambiare laboratorio? Chiedo scusa per essermi ripetuto ma la situazione mi ha ulteriormente e fortemente complessato. Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Esistono altri esami per valutare se sono in una condizione di ipogonadismo e se è il caso di assumere testosterone? BSTA DOSARLI NEL SANGUE COSA CHE LEI HA GIA' FATTO

Potrei avere dei benefici? SI SE VENGONO RISPETTATI I CRITERI DI SOMMINISTRAZIONE (VEDI RISPOSTA 1)

Ci sono forti controindicazioni? nO, SE VENDGONO RISPETTATI I CRITERI DI SOMMINISTRAZIONE
[#4] dopo  


dal 2012
Grazie Dott. Cavallini per le gentili risposte. Visto che non mi sento tranquillo e non sono convinto di prendere ormoni come indicato dal medico al quale mi sono rivolto, ritengo che sia il caso di sentire almeno un'altra opinione medica e magari ripetere gli esami.
Quelli effettuati anche se con valori bassi sono nel range del laboratorio oltre non sono in grando di valutare ed anche qui si ritengono normali.
Forse non rientro nei criteri di somministrazione almeno per come " l'ortodossia suggerisce".
Magari il medico avrà ritenuto che avrei comunque dei benefici e visto il fatto dei testicoli piccoli e forse ha visto altro che non è di mia comprensione.
Nel dubbio non vedo altra soluzione. Conoscendomi rimanere con i dubbi è peggio.
Buon lavoro e grazie.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di qua concordo e resto in attesa di notizie se vuole.