Utente 108XXX
Dopo due episodi ravvicinati di gastroenterite(con febbre alta/vomito/forti disturbi intestinali) mi permavena nel fianco
destro, nella zone che spesso si riconduce al fegato, un fastidioso dolore
a seguito del quale il mio medico mi ha prescritto un ecografia dell'addome superiore,
vi riporto la parte dei risultati, che mi hanno un po' spaventato.. tutto il resto fegato/reni/pancreas/vie bliari/ecc... e' a posto.


"La milza mostra morfologia regolare e parenchima omogeneo. Le dimensioni spleniche sono lievemente aumentate(diametro bipolare di 16cm),
pur tenendo conto dell'eta' e della costituzione fisica del soggetto."

Cercando su internet, mettendo come parole chiave , milza ingrossata, vengono segnalate una miriade di patologia gravissime, la piu' innocua sembra la mononucleosi.
Essendo un po' ipocondriaco mi sono preso paura, cmq ho fatto anche gli esami del sangue che comprendono:

Globuli bianchi
Globuli rossi
Emoglobina
Ematocrito
MCV
MCH
RDW
Piastrine
Neutrofili
Linfociti
Monociti
Eosinofili
Basofili
Neutrofili %
Linfociti %
Monociti %
Eosinofili %
Basofili %

Poi ancora
Glucosio
ALT
AST
Gamma-GT

E l'esame dell'urina
I valori(che non ho riportato) sono tutti perfettamente nella norma.

Il dottore che ha eseguito l'ecografia, ha voluto precisare che essendo io una persona alta e snella, e' molto probabile che quelle siano proprio le dimensioni della mia milza.

Fatto sta che io non mi sento tranquillo e volevo chiedere un vostro parere, e sapere se c'e' qualche altro esame da dover effettuare, per togliersi tutti i dubbi.

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Ventre
44% attività
4% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Stia tranquillo, in caso di interessamento della milza di una qualche patologia, si sarebbe parlato di Splenomegalia, ed in caso di Mononucleosi non avrebbe gli esami ematochimici a posto (l'emocromo soprattutto).