Utente 524XXX
Gentili/e dottori/e
sono un paziente di 36 anni che cerca di avere un figlio da 1 anno.
Dopo ripetuti tentativi e in seguito a visite ginecologiche di mia moglie (che non hanno evidenziato problemi) ho effettuato una visita urologica
L'urologo mi ha prescritto spermiogramma, spermiocoltura ed ecografia scrotale

Risultando negativa la speriocoltura, e senza rilievi l'ecografia,
dallo spermiogramma è emerso:

volume 3ml
viscosità: normale
agglutinati: assenti
leucociti : assenti
cellule immature: rare
liquefazione: completa
ph:7,6
Numero spermatozoi per ml:2.200.000
Numero spermatozoi nell'eiaculato:6.600.000
motilità rapidamente progressiva 0 %
motilità lentamente progressiva 4.55 %
motilità in loco 4,55%
immobili 90,91%

dopo 180 minuti -> solo immobili

forme tipiche 21%
forme atipiche 79%
di cui
anomalie in testa 57 %
anomalie in collo 10 %
anomalie in coda 12 %

sulla base di tali risultati, l'urologo mi ha prescritto un trattamento di 4 mesi di ezerex.

seguento tale trattamento, vorrei sapere se c'è la possibilità di concepire naturalmente un figlio e, in mancanza, se è il caso di parlare con il mio urologo per intraprendere ulteriori trattamenti terapeutici

grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
l'EZEREX VIENE USATO, A MIO AVVISO SPROPOSITATAMENTE, PER LA CURA DELLA EIC PRECOX.
nON VEDO CORRELAZIONE CON LA PROBLEMATICA RIFERITA.
rIGUARDO ALLA DOMANDA SULLA EVENTUALE INFERTILITà L'ESAME DEL LIQ SEMINALE è INCOMPLETO PER POTER ESPRIMERE UN PARERE.
cORDIALI SALUTIE AUGURI..
[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
direi che i problemi che emergono dall'esame del Suo liquido seminale meritino maggiore attenzione diagnostica di quella che il Collega ha ritenuto opportuno riservare prescrivendo la terapia farmacologica cui Lei fa riferimento. Non condivido. Lei non è certo sterile ma la Sua fertilità è notevolmente compromessa. Si, credo che debba consultare uno Specialista il prima possibile.
Ci tenga informati se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed auguri per un sereno Natale ed un felicissimo Nuovo Anno.
Un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#3] dopo  
Utente 524XXX

Iscritto dal 2007
Gentili dottori,
grazie per la sollecitudine con cui mi avete risposto
cercherò di consultare uno specialista andrologo quanto prima
e mi auguro di poter contare sul vostro aiuto in presenza di ulteriori referti.
Auguro anche a voi un Felice Natale

grazie
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ottima idea, ci faccia sapere l'esito del controllo. Ancora affettuosi auguri.
Cordialmente
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Utente 524XXX

Iscritto dal 2007
Gentilissimi Dottori,
riprendo a scriverVi perchè sono attualmente confuso.
Il 24 dicembre 2007 l'urologo mi ha personalmente eseguito un eco-doppler il cui referto è il seguente:
Didimi in sede, lievemente ridotti di volume (5,8 cm3 sinistro, 7,7 cm3 il destro), ecostruttura lievemente disomogenea
Assenti lesioni occupanti spazio
Epididimi nella norma
Nessun segno di idrocele
Varicocele I° grado al testicolo sinistro.

L'urologo mi ha rassicurato: alla mia età (36 anni) il vericocele è quasi fisiologico e non è sicuramente la causa della mia patologia. Mi ha quindi confermato la cura di 4 mesi prescritta
EZEREX 20 bustine(L-Arginina, Propionil-L-Carnitina e Vitamina B3) 1 bustina al giorno. Per lui è l'unico rimedio scientificamente provato per migliorare la mia situazione. Consiglio PMA mediante ICSI

Seguendo il vostro consiglio ho consultato immediatamente un andrologo.
In data 7 c.m. ho rifatto spermiogramma e spermiocoltura.
Riepilogo brevemente i valori del secondo esame (avuti in data 14 c.m.)

Ph: 8
Numero nemaspermi per ml.: 3 milioni
Numero cellule rotonde: rare
Nemaspermi mobili dopo 15 minuti: 10%
Nemaspermi mobili dopo 120 minuti: 05%

Motilità di tipo A (rettilineo veloce): 10% (dopo 15 minuti) 00% dopo 120 minuti)
Motilità di tipo B (rettilineo lento): 10% (dopo 15 minuti) 10% dopo 120 minuti)
Motilità di tipo C (non rettilineo): 80% (dopo 15 minuti) 90% dopo 120 minuti)

SPERMIOCITOGRAMMA
Nemaspermi normali: 49%
Nemaspermi immaturi: 01%
Nemaspermi anormali: 50%
Presenza di leucociti: rari
Presenza di aggregati nemaspermici: SI
Presenza di cristalli: Spermina

Esame Colturale
Ricerca Miceti: Negativa
Ricerca dei Protozoi: Negativa
Ricerca della Clamydia: Negativa
Germe isolato : Enterococco (Cfu 200)

Antibiogramma
Tetraciclina: R
Penicillina, eritromicina, fosfomicina, gentamicina,Cefepime,Cefazilina, Rifampicina,ecc...:S

L'andrologo, sulla base degli esami ha prescritto esami ormonali ed una cura di antibiotici
Ciproxin 1000mg (1 compressa la sera per 10 giorni)
Pigenil (1 compressa ogni 12 ore per 10 giorni)
Zir fos (1 bustina per 10 giorni)

Mi ha inoltre fatto continuare comunque l'assunzione dell'EZEREX contemporaneamente alla cura antibiotica (anche per finire la confezione di 20 bustine)

al termine della cura mi ha prescritto (dopo 2 giorni di riposo)
Argidan 1 tav ogni 12 ore per 15 giorni
Spergin q10 1 comp. la sera per 15 giorni.

2 giorni fa, 18 c.m. ho avuto i risultati delle analisi del sangue che vi riporto:

Testosterone: 3,98 ng/ml (2,8-8)
Testosterone libero: 8 pg/ml (8,6-54,7)
FSH: 15 mIU/ml (1,7-8,6)
LH: 7,32 mIU/ml (2,8-6,8)
PROLATTINA: 69,31 ng/ml (4,1-18,49)

contattato subito l'andrologo, mi ha detto che i risultati non sono incoraggianti.
Il valore elevato di Prolattina potrebbe essere dovuto ad uno stato di stress
Il valore elevato di FSH sta ad indicare che il mio organismo cerca di far fronte alla scarsa produzione di spermatozoi.
Ha confermato che la mia Oligoastenoteratospermia severa è difficilmente recuperabile, e che ci aspetta sicuramente una ICSI.
Al termine dei 10 gg. di antibiotici, mi ha prescritto un ciclo di 10 giorni di Androgel 50 mg, per vedere come reagisce il mio organismo alla cura con testosterone (50 mg per bustina). Al termine dei 10 giorni ho un nuovo consulto. Probabilmente rifarò gli esami del sangue.
Nel frattempo, mi ha anche prescritto una RSM cervicale per sospetto adenoma ipofisario.

Alla luce di tutto ciò, sono molto spaventato e confuso

L'Argidan e lo Spergin q10 sono tutto sommato integratori come lo era l'EZEREX.
E' possibile che la mia attuale situazione, con la cura prescritta, possa migliorare in modo da poter ricorrere ad una meno invasiva IUI o ITI, senza far ricorso all'ICSI?

Grazie mille per l'interessamento