Utente 111XXX
GENTILE DOTTORE,DA CIRCA 1 ANNO CHE IO E MIO MARITO CERCHIAMO UN BAMBINO CHE PURTROPPO NON ARRIVA MAI..CI HANNO CONSIGLIATO LA IUI..MA IO VORREI TANTO AVERE UN BAMBINO NATURALMENTE E OGNI MESE CI SPERIAMO ANCORA.LE RIPORTO I DUE RISULTATI DELLO SPERMIOGRAMMA DI MIO MARITO A DISTANZA DI CIRCA 6 MESI L'UNA DALL'ALTRA.IL PRIMO SPERMIOGRAMMA DATATO AL 12/01/2011 è IL SEGUENTE:
astinenza 4 gg

aspetto torbido

volume 2ml v.n 2-5 ml

spermatozoi 70 milioni v.n. = o > 40

spermatozoi totali 140 milioni v.n 40)

motilita' %

5 A progress rapida

5 B progressiva

5 C non progressiva

85 D assente

v.n A = > 25 A+B=50

FLUIDIFICAZIONE INCOMPLETA

viscosita' aumentata

ph 8

coaguli presenti

round cells 0,1 milioni v.n <5 x 10 sesti

emazie assenti

leucociti assenti

cellule di sfaldamento assenti

agglutinazione assenti

MORFOLOGIA

FORME TIPICHE 30 > = 30

FORME ATIPICHE 70

ANOMALIE DELLA TESTA 18

ANOMALIE DELLA CODA 22

ANOMALIE DELL'ACROSOMA 10

ANGOLAZIONI DEL COLLO 10

IMMATURI 10

SUCCESSIVAMENTE A QUESTO RISULTATO L'ANDROLOGO A CUI ABBIAMO FATTO RIFERIMENTO GLI HA PRESCRITTO FERTYLOR E CARNITENE.
DOPO 6 MESI IL QUADRO SEMBREREBBE MIGLIORATO:
astinenza 4 gg (2-7 gg)

aspetto torbido

volume 2ml v.n 2-5 ml

spermatozoi 20 milioni v.n. = o > 20 milioni

spermatozoi totali 40 milioni v.n 40

motilita' %

10 A progress rapida

20 B progressiva

10 C non progressiva

60 D assente

v.n A = > 25 A+B= > 50

FLUIDIFICAZIONE COMPLETA

viscosita' normale

ph 8 v.n. 7,2-8.2

coaguli assenti

round cells 0,1 milioni v.n <5 x 10 sesti

emazie assenti

leucociti assenti

cellule di sfaldamento assenti

agglutinazioni assenti

MORFOLOGIA

FORME TIPICHE 35 v.n. > = 30

FORME ATIPICHE 65

ANOMALIE DELLA TESTA 18

ANOMALIE DELLA CODA 22

ANOMALIE DELL'ACROSOMA 10

ANGOLAZIONI DEL COLLO 10

IMMATURI 10

MIO MARITO è STATO SOTTOPOSTO AD UN ECOGRAFIA TESTICOLARE CON SONDA.
L'ecografia testicolare accerta paziente con astenospermia.
All'esame obiettivo
testicoli in ascensore
-testicolo destro di dimensioni e valori normali:12 cc ad ecostruttura
regolare ed omogenea
-testicolo sinistro di dimensioni e valori normali:12 cc ad ecostruttura
regolare ed omogenea.
-Epididimo destro e sinistro il sinistro sede di formazione anecogena come da
cisti dell'epiddimo, il dx nella norma.

Abbiamo probabilità di concepire naturalmente il nostro bambino o è inutile perdere tempo ed effettuare la iui?
Gentilmente dateci un parere!io sono della provincia di Bari.mi indicate gentilmente il percorso che potremmo seguire?ringrazio in anticipo chi prenderà a cuore la nostra situazione!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,i due esami sono contradditori per quanto riguarda la conta spermatica ed evidenziano una motilita' ridotta.Cio' non significa che non siano potenzialmente fertili ma,con essi non si pone una diagnosi e non si dovrebbe procedere con una terapia;Imagino che Suo marito non sia mai stato visitato da un andrologo e che il quadro clinico sia seguito dal solo ginecologo...e' il modo migliore (o peggiore),per perdere tempo prezioso.Ci aggiorni dopo la visita andrologica.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo dottore,
mi dispiace contraddirla..siamo seguiti da un andrologo.C'è stata una visita andrologica, un' ecografia testicolare con sonda e 2 spermiogramma.'E da gennaio che ci riferiamo a lui ma non vediamo risultati e siamo molto scoraggiati.Addirittura io temo che in questo campo c'è gente che specula sulle disgrazie altrui.I mesi passano...cosi come le speranze.che cosa ci consiglia?La ringrazio in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...meglio cosi'...ma,considerando che non e' trascorso molto tempo,conviene avere un atteggiamento deciso ma riflessivo,considerando che l'ansia,giustificata,spesso non aiuta.Anche l'andrologo sembra prospettare una soluzione piu' soft,come la IUI,in attesa di eventi futuri.Il ginecologo che ne pensa?
Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Il mio ginecologo invece non concorda con le opinioni dell'andrologo.Egli mi ha detto che purtroppo con i problemi maschili non sempre c' è speranza e che è inutile aspettare dovevo provare la iui immediatamente.Unico handicap:lui non la pratica e mi ha consigliato la clinica santa maria a Bari.Ora non sappiamo se rivolgerci direttamente alla clinica oppure continuare con l'andrologo.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...purtroppo,si continua,a volte,a pensare che i figli li fa solo la donna...l'inseminazione e/o la fecondazione in vitro,non devono vede esclusa la terapia per il maschio,n'è una corretta diagnosi andrologica.Vedo molta confusione.Se non ha fiducia ne l'andrologo,ne cerchi un altro.Cordialita'