Utente 206XXX
Salve a tutti, ho 24 anni e soffro di attacchi di panico da circa 6... ho fatto una blanda cura con prazene, che ha dato un certo miglioramento, per cui ho deciso di eliminarlo una goccia alla settimana come consigliato dal neurologo. Sono arrivato a 5 gocce al giorno, ma durante la notte ho ricominciato ad avere problemi di ansia: fauci serrate, difficoltà a prendere sonno e così via...

L'evento che più mi ha spaventato è accaduto ieri quando mi sono svegliato nel cuore della notte e tastandomi il polso non ho sentito il battito. Dopo una decina di secondi ho avuto una sorta di spasmo per lo spavento ed un'improvvisa tachicardia. Prima della cura mi è già accaduto ma mai in modo così violento ed ora sono piuttosto preoccupato.
Cosa mi è accaduto? E' qualcosa di pericoloso? La salute del mio cuore è a rischio? Cosa mi conviene fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il Prazene non è un farmaco per la cura degli attacchi di panico. Se la sua qualità di vita fosse così compromessa quanto appare da quello che scrive, occorre che lei si rivolga ad un Collega psichiatra per una idonea tapia.
Cecordialia
Cecchini
www.cecchinicuore.org