Utente 227XXX
Una settimana fa ho ricevuto un pugno nello stomaco e ho vomitato sangue rosso per giorni. Quando mi sono finalmente decisa ad andare al pronto soccorso, mi hanno fatto una gastroscopia da cui non sono emerse emorragie interne. Perciò mi è stato detto che vomito sangue per una questione nervosa. Ora però, dopo circa una settimana dalla mia visita in pronto soccorso, si sta creando il livido sull'addome in corrispondenza del colpo ricevuto e ho molto dolore allo stomaco. Cosa può essere? L'emorragia potrebbe star nascendo ora? Come potrei accorgermene? E soprattutto quali sono le cause scatenanti un'emorragia gastrointestinale? Ciò che mi è avvenuto è contemplato in esse? Vi ringrazio infinitamente, attendo vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Sinceramente non ho mai sentito parlare di "emorragia di origine nervosa". E' difficile capire l'origine del sanguinamento anche perchè ha fatto la gastroscopia "dopo alcuni giorni" per cui un'eventuale lesione ormai era cicatrizzata. Se il sanguinamento è stato immediato al trauma addominale si potrebbe (ma molto ipoteticamente !!!) pensare ad una aumento della pressione gastrica con lacerazione della mucosa del cardias (passaggio tra esofago e stomaco) e conseguente sanguinamento. E' quello che succede a seguito di un vomito violento a stomaco pieno ( lesione di mallory-Weiss). La lesione al cardias si risolve spontaneamente dopo pochi giorni.

Quello che riferisce adesso è sicuramente l'esito addominale del trauma.

Un cordiale saluto