Utente 213XXX
salve, sono un ragazzo di 26 anni caratterialmente ansioso e facile preda di attacchi di panico, proprio di recente andai in pronto soccorso per extrasistole che presentavo da giorni, il mio problema oggi è un'altro e mi sto davvero preoccupando, è da anni che quando mi sveglio sento tutto l'addome rigido, in questi giorni( però devo ammettere dopo svariate tappe alimentari poco idonee al benessere), sto accusando dei dolori nella parte in basso- destra del fianco in pratica appena sotto all' ombelico ma spostato sulla destra, questo dolore è praticamente sparito ma mi ha lasciato un fastidio ,cioè ne sento la presenza ma non mi fa male, se vado a premere però in corrispondenza di tale punto mi fa male, e la cosa strana e che oltre a farmi male lì, accuso dolore anche in tutto il fascio addominale destro fino alla bocca dello stomaco, cioè schiacciando in basso praticamente mi fa male tutto quel fascio, cosa può essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo,

sul dolore addominale è difficile esprimersi on line. In questi casi è necessario che venga visitato in modo che il medico, mettendo una mano sulla pancia, possa esprimersi nel modo più corretto possibile.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
sono stato oggi dal mio medico non mi ha visitato, mi ha chiesto solo come andassi di corpo io gli ho risposto che sto andando regolare ogni giorno, lui mi ha chiesto se ho fatto sforzi,e io sabato sono andato a caricare dei mobili, dunque mi ha messo un ago nell'orecchio...lei che dice? io sto sempre un pò perplesso su questi metodi dove neanche ti toccano per verificare il gonfiore di che natura è....
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


>> dunque mi ha messo un ago nell'orecchio ...... <<

Ma il suo medico è un agopunturista ?
[#4] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
è anche un agopunturista, però svolge studio come medico generico solo che in alcuni casi è spesso propenso a infilarmi aghi nelle orecchie, devo essere oneste il dolore si è alleviato ora mi fa male solo se premo forte, ma ho sempre il timore che sia altro
[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'importante che il suo medico non dimentichi di fare il ....... medico mettendo anche una mano sulla sua pancia


Auguroni


[#6] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Salve , ci siamo sentiti più volte per quanto riguarda i problemi a livello gastro-intestinale, oggi finalmente mi sono deciso di fare la gastroscopia o meglio di prenotarla, ma stamane mi sono sottoposto ad un esame cardiologico, per la presenza di troppo extrasistole sopraventircolari più volte vilte diagnosticatemi, ma attribuite sempre a stress e reflussi.

Il cardiologo mi ha detto che sto clinicamente bene , ma che presento un prolasso mitreale.
di sotto scrivo ciò che presenta nel referto:

sensazioni soggettive di extrasistole, in soggetto con sospetto reflusso gastro-esofageo, e referto clinico di probabile prolasso mitralico. PA 130/80

consigliati ecocardiogramma egds.

i valori del ecg sono:
RR 774 ms
QRS 100 ms
QT/QTc 362/411 ms
P/PQ(PR) 94/160ms
P/QRST: 59° / -37° /17°

RITMO SINUSALE
MARCATA DEVIAZIONE ASSIALE SINISTRA
ECG ANOMALO

MI DATE UN CONSIGLIO O UN VOSTRO PARERE? GRAZIE
[#7] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per la questione cardiologica dovrà chiedere nella sezione di cardiologia. Per il resto attendiamo l'esito della gastroscopia.


Saluti
[#8] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Salve a tutti e buona Befana , soprattutto a chi può godersela mangiando dolciumi e grassi saturi a volontà. Ritornando a me, visto i tempi lunghi per la gastroscopia, nell'attesa ho fatto un' ecografia di tutto l'apparato digerente di seguito vi porto il referto:

ECOTOMOGRAFIA EPATOBILIARE

Fegato di forma e volume normali, ad ecostruttura regolare, senza immagini di lesioni focali nè dilatazione delle vie biliari intraepatiche.
Vasi portali di calibro regolare.
Colecisti senza calcoli, disformica con bile spessa, con pareti non ispessite;
coledoco non dilatato.

Dilatazione del terzo inferiore dell'esofago e dello stomaco con meteorismo ed ingesti indigeriti.

ECOTOMOGRAFIA SPLENICA

Milza di forma è volume normali, ad ecostruttura regolare, senza immagini di lesioni focali nè di varici all'ilo

Iperdistensione delle anse del colon con meteorismo.


questo è il referto, il cardiologo ha detto che il cuore sta bene apparte un piccolo prolasso da verificare con ecocardiogramma, questo dottore invece dice che le extrasistole sono dovute proprio a queste cose elencate nell'ecografia dell'apparato digerente. mi ha dato due mesi di cura con domperidone e cantabilin + lansoprazolo, e gaviscon solo in caso di pirosi, mi ha sconsigliato la gastroscopia visto che quello che si evidenzia da questi dati, è più che sufficente ad accertare l'origine di extrasistoli, di bruciori a livello gastrointestinale e fitte quando si è a digiuno , aerofagia, ecc.... voi che ne pensate? come sempre mille Grazie
[#9] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Dico che è importante fare la gastroscopia senza aspettare in quanto l'ecografia (che non è l'esame specifico per la valutazione esofago-gastrica) mette in evidenza una dilatazione esofagea da definire con accertamenti specifici.


Cordialmente


[#10] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Salve, dovrò fare la gastroscopia nella prima settimana di febbraio, nel frattempo sto facendo la dieta e la cura a base di domperidone e cantabilin, come prescritto dal medico che mi ha eseguito l'ecografia dell'esofago,colecisti, intestino, stomaco ecc....
Stanotte è sorto un lieve problema, mi sono svegliato e mi sentivo moltissima aria al centro del petto e ogni volta che espellevo questa dalla bocca sentivo un lieve sapore di ferro, poi mi sono pesato e in pochi giorni ho perso 3 kg, sono molto preoccupato e i miei vecchi attacchi di panico stanno prendendo il sopravvento, prestando così sempre attenzione al mio corpo, con continui stati di debolezza e terrore.
Ieri ho mangiato pasta al sugo, patate al forno e cotoletta al forno di tacchino , il pomeriggio del pane tostato cn stracchino e crudo e la sera due carciofi e un pò di patate rimaste, qualcuno di questi alimenti potrebbe essere la causa?
[#11] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tranquillo, potrebbe essere stato quello che ha mangiato a terminare il disturbo gastrico. Attendiamo l'esito della gastroscopia.

[#12] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore, nei tanti messaggi che ci siamo scritti mi sono sempre dimenticato di dirle, che anche se non avverto dolori o fastidi , quando sono sdraiato (solitamente al risveglio) ho notato che sul fianco sinistro ho come una rigidità che si prolunga dalla vescica in maniera obliqua fino al di sopra dell'osso pubica, cioè una sorta di "tubo lungo 10-15 cm" che però non mi porta dolore e che ho da anni, cosa può essere?
[#13] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Da come descrive potrebbero essere i muscoli addominali ...
[#14] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
caro dottore a tre giorni dalla gastroscopia sono andato a ritirare le analisi del prelievo venoso, a differenza dello scorso anno gli unici due valori non compresi in quelli di riferimento sono

SIDEREMIA 224 ug/dl valore riferimento uomo: 59-158

CCHM 38% valore riferimento 30-36

mi devo preoccupare cosa può essere?
[#15] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
CARO DOTTORE, OGGI HO FINALMENTE FATTO LA GASTROSCOPIA

ESITO:

ESOFAGO REGOLARE, CARDIAS INCONTINENTE CON PRESENZA DI ERNIA IATALE DA SCIVOLAMENTO DI PICCOLE DIMENSIONI, STOMACO CON ABBONDANTE REFLUSSO BILIARE. PILORO PERVIO. BULBO E II PORZIONE DUODENALI REGOLARI.

ORA COSA DEVO FARE? PER FAR SPARIRE TUTTI QUEI SINTOMI EXTRASISTOLE, DOLORI DIETRO LE SPALLE QUANDO INGOIO,ECC..... LO STRESS PUò ESSERE RESPONSABILE DELL'AMPLIFICAZIONE DI QUESTI SINTOMI? LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE
[#16] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La gastroscopia nel complesso è negativa. Si mette in evidenza un'ernia iatale che potrebbe giustificare un reflusso, le extrasistoli ( esclusa la causa cardiologica) e il dolore al dorso quando deglutisce. L'ansia inoltre può amplificare il tutto.

Saluti