Utente 534XXX
Buongiorno, sono a scivervi perchè mi è successo una cosa talmente strana che ha spiazzato anche i dottore dell'ospedale della mia città.
Al 27 agosto mi viene diagnosticata una orchiepididimite sx, iniziano le cure con antibiotici e nimesulide per un totale di 3 settimane. A un mese di distanza faccio un'ecografia, gli esami del sangue e una biopsia che evidenziano la morte del testicolo a causa dell'infezione di agosto; il 5 di dicembre faccio un ecodopler anche al destro e non risulta niente. Il 30 dicembre mi reco nuovamente in ospedale perchè noto un ingrossamento anche del destro, viene diagnosticata un'epididimite e mi vengono somministrati degli antibiotici e il nimesulide,venerdì 4 al controllo risulta che l'infezione sta colpendo anche il testicolo.
I dottori sembravano alquanto stupiti da questo evolversi dell'epedidimite e anche il mio medico di famiglia non ha mai visto una cosa simile.
E' possibile che nell'arco di 4 mesi possa avere contratto la stessa malattia ad entrambi i testicoli? c'erano esami che avrebbero potuto evitare il coinvolgimento anche del destro?
grazie anticipatamente per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,
la sua storia è abbastanza "insolita".
Diciamo che a rigor di logica una orchiepididimite non dovrebbe portare ad una necrosi ( morte )del testicolo
Il sospetto che possa essersi trattato di una torsione testicolare non è da escludere.
Il nuovo episodio richiede, a mio parere, una osservazione e terapia adeguata che potrebbe essere ricercata in un ambulatorio di Urologia dell'Ospedale a lei più vicino ove potranno effettuare le indagini specifiche.
Se i tempi della visita ambulatoriale fossero lunghi potrebbe tranquillamente rivolgersi al pronto soccorso
cari saluti.
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
20% attualità
12% socialità
APPIANO GENTILE (CO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
caro lettore ,

quanto espresso dal collega dr Pozza mi trova assolutamente d'accordo. Non ha mai avuto episodi di dolore con risalita di uno o di entrambi i testicoli ?
[#3] dopo  
Utente 534XXX

Iscritto dal 2008
grazie per le risposte, martedì ho una visita urologica, ora sto prendendo antibiotici e nimesulide, nonchè riposo assoluto.
Per quanto la domanda del Dr. Castiglioni non ho mai sofferto di dolori al testicolo con risalita di essi.