Utente 221XXX
Buongiorno.
Sono una ragazza di 20 anni. Canto da ormai 8 anni almeno 3 sere a settimana in diversi cori e gruppi; premetto che non ho mai avuto episodi di raucedine dovuti all'eccessivo sforzo vocale (dopo concerti o prove particolarmente impegnative).
E' dall'inizio di giugno, quindi da quasi 4 mesi, che ho raffreddori e raucedine cronica; appena sembra migliorare col trattamento quella precedente, arriva un altro "attacco".
Sono stata curata con 3 cicli di antibiotico (Augmentin a giugno per sospette placche in gola e Cefodox ad agosto e settembre), ma non hanno sortito alcun effetto.
Ho poi preso per 2 settimane Bisolvon e Fluifort per cercare di "smaltire" almeno in catarro, ma anche quelli hanno sortito poco effetto.
Il mio medico di base sostiene siano raffreddori che continuano a colpirmi, anche se io ho l'impressione che sia sempre la stessa cosa trascinata.
Potrebbero esserci problemi di altro genere non curabili con l'antibiotico? Cosa mi consiglia di fare a breve termine?
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucia Oriella Piccioni
24% attività
0% attualità
0% socialità
SEGRATE (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Dovrebbe eseguire una fibrolaringoscopia con visita otorinolaringoiatria per valutare lo stato delle corde vocali.