Utente 213XXX
gentilissimo dottore
ho 39 anni e da circa 6 mesi ho avuto un intervento di IPP per rimuovere una placca che mi causava oltre al dolore in erezione anche una eccessica curvatura sul lato dx. A tuttoggi però il dolore è scomparso, e anche alcuni centimetri di lunghezza del pene, ma ho una curvatura accessiva, ad arco, questa volta verso il ventre che condiziona tantissimo i miei rapporti sessuali perchè provoca dolore alla mia donna. Il mio dottore ha detto che si può correggere questa nuova curvatura con un nuovo intervento e mettendo alcuni punti in modo da raddrizzare un po di più l'asta. secondo un vostro autorevole parere, la cosa si risolverà veramente? è necessario proprio un nuovo intervento, cioè non esistono altri metodi? lo giudicate comunque un intervento semplice? la ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,nel ribadire le conclusioni espresse quattro mesi fa,credo che spiri aria di confusione,per cui,non conoscendo il quadro pre-operatorio ne' quello post operatorio e non potendo osservare di persona l'attuale situazione,Le consiglio di far riferimento unicamente ad uno specialista reale e non virtuale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro utente in prima istanza andrebbe ripetuta l'ecografia, poi cmq quattro mesi sono ancora pochi prima di riprendere una funzionalità ottimale
[#3] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
gentilissimi dottori
garzie per la risposta, ma il mio ultimo consulto è mirato a chiedervi un autorevole giudizio su ciò che mi ha proposto di fare, frà qualche mese, il mio dottore e cioè la correzzione della nuova curvatura con il semplice mettere dei punti a seguito di un piccolo intervento. Sicuro della vostra comprensione per la mia attuale situazione vi ringarzio anticipatamente
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

le sue indicazioni sono piuttosto scarse per poterle dare risposte in merito.Se non ho capito male la sua patologia è una IPP trattata solo chirurgicamente e qui viene il primo quesito; se hanno asportato la placca (fibrosa e /o calcifica?) o se hanno "tentato" di raddrizzare la curvatura oppure entrambe le cose. Infine oggi come ci riferisce il suo pene è ancora curvo, però ventralmente e il tutto dopo 6 mesi dall'intervento. Aspettiamo suoi chiarimenti

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

è opportuno valutare i dati ecografici precedenti ed attuali per definire i margini di re-intervento da fare sempre e comunque in mani esperte.

cordialità