Utente 187XXX
Gentili professionisti, riassumo di seguito la mia situazione: ho i denti del giudizio inferiori inclusi ed orizzontali/inclinati, ho 30 anni, e dopo anni di assenza di fastidio, adesso avverto un forte dolore da circa 5 giorni, ed esaminando visivamente la zona sembra ci sia come una spaccatura sulla gengiva, quindi forse non è più tempo di aspettare. Ma le radici dei denti sono vicine al nervo, con possibilità di parestesia. Avendo fatto delle visite in Italia, alcuni specialisti mi avevano detto che l'intervento era troppo rischioso, altri di procedere senza preoccupazioni. Mi trovo attualmente in Romania da alcuni mesi, quindi probabilmente l'intervento lo dovrò fare qui.
Ho ancora diversi dubbi a riguardo, che vado a numerare per semplicità di risposta:
1) Premesso che sarà lo specialista a scegliere la tecnica migliore, per limitare al minimo i rischi di danneggiamento del nervo sarebbe consigliabile utilizzare uno strumento piezoelettrico-ultrasonico? Chiedo questo perchè in questo caso preferirei farmi visitare da uno specialista che ha questo strumento, solamente per mantenere la possibilità aperta
2) La tariffa di una operazione con piezoelettrico è la stessa o comparabile con una tradizionale?
3)Per capire quali rischi corro, sto leggendo diversi paper scientifici on-line con statistiche. Potreste aiutarmi a classificare i miei denti con la classificazione di Pell and Gregory, per valutare in quale categoria ricado? (IIB, IIC, IIIC, etc?)
4) La loro inclinazione è da considerare mesio-angolare?
5) Dove passa il nervo? In mezzo alla radice? A lato? A contatto?
6) Per limitare il consumo di farmaci ed attenuare il dolore, sto utilizzando un rimedio naturale e molto efficace, l'applicazione di uno spicchio di aglio sulla parte dolente. Può avere delle controindicazioni usandolo per diversi giorni, anche a contatto con la spaccatura nella gengiva?
7) Conoscete dai professionisti seri da consigliarmi, Possibilmente a Bucharest o Constanta?
8) Ho letto su paper scientifici in internet che c'è la possibilità di fare un intervento in cui si taglia solamente la corona e poi aspettare alcuni mesi per vedere se la radice fuoriesce spontaneamente per toglierla in sicurezza. Quali sono vantaggi e svantaggi di questa tecnica?

Allego i file convertiti da Dicom in Jpeg scaricabili da qui, delle RX e Dentascan con tutte le limitazioni di una immagine statica.

https://www.yousendit.com/download/T2dmTGt6b0I5bEJWeHNUQw

Allego anche i file DICOM qualora disponiate di un software per leggerli

https://www.yousendit.com/download/T2dmTGt6b0JUME1Pd3NUQw

Qualora non disponiate di un software per la lettura di questo formato, potreste utilizzare il radiant viewer scaricabile da questo link, molto intuitivo e facile da usare, anche per me che non sono del settore

http://tinyurl.com/c2bwmp8

Grazie ancora e buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
4% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile utente il mio interessamento non è su una delle tante classificazioni disponbili,ma sul corredo sintomatologico.
Da quanto denscritto i suoi denti inclusi non le hanno dato mai fastidio,ma da una settimana si è presentata una lesione gengivale accompagnata da dolore.
Questo aspetto è importante perchè l'estrazione di un dente del giudizio spece se complesso, deve essere affrontato solo quando sono presenti determinate indicazioni.
La presenza quindi di un dolore accompagnto da lesione gengivale deve essere valutata clinicamente, per stabilire se si tratta di una semplice disodontiasi trattabile farmacologicamente.
Per quanto riguarda le immagini che ci ha inviato, ovviamente le ho visualizzate ma purtroppo per regolamento interno di M.I. non possiamo commentarle.
In conclusione quindi indipendentemente dalla tecnica la scelta chirurgica deve essere affrontata solo dopo aver fatto un scrupolosa valutazioni dei COSTIBENEFICI.