Utente 148XXX
Scrivo con l'account di mio fratello. Gentile dottore,sono un uomo di 38 anni, 62Kg, 168 cm di altezza. Da circa 12 anni soffro di tonsilliti nel senso che appena prendo un raffreddore, mi si infiammano le tonsille e la temperatura sale. Sto assumendo da svariati anni ismigen che ha dato risultati discreti nel senso che gli episodi continuano (2-3 all'anno), ma la temperatura corporea non sale mai oltre i 37.7 e giù di lì. Il medico curante mi dice che questa è la risposta del mio organismo e sconsiglia interventi ulteriori, se non un pò di omeoterapia quali propoli od ecchinacea.
Del resto anche su internet ho letto che se gli episodi rimangono al di sotto dei 5 all'anno è bene tenere le tonsille.

Mi scuso per la lunga premessa, ma volevo chiederle un consiglio in relazione ad alcune notizie lette su internet: ho letto che ismigen è stato ritirato dal mercato francese per possibile incidenza sulla sclerosi multipla e che qualsiasi immunostimolatore, ivi comprese l'omeoterapia, potrebbe anche scatenare malattie autoimmuni.
Che dice posso anche quest'anno assumere ismigen ed un pò di ecchinacea che comunque mi ha dato qualche risultato o è meglio evitare di assumere qualsiasi cosa ?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Salve.
Non mi risulta che il motivo del ritiro dal mercato francese degli immunostimolanti sia quello che Lei riferisce (si è trattato di una valutazione di costo/beneficio). Ad ogni modo, negli altri Paesi (Italia compresa) il prodotto è ancora disponibile.
Non è corretto dare indicazioni terapeutiche senza valutare il caso direttamente.
Saluti,