Utente 171XXX
Salve a tutti.

Come sempre rinnovo i complimenti allo staff per il superbo lavoro svolto. Passando ai fatti, ho un grosso problema. A differenza dei soliti casi di desiderio sessuale in calo o assente, il mio è il problema opposto: sono un vulcano iperattivo. Ho 20 anni e come avrete intuito certamente il mio problema è che ho sempre voglia di rapporti sessuali. Premetto che ho una relazione stabile e assolutamente monogama, il fatto è che la mia ragazza, per un motivo o per un altro, non regge i miei ritmi. Io certamente non voglio forzarla, ma la questione comincia a diventare pesante, poiché inibisce e rende difficoltosa la vita di tutti i giorni. Preciso che non sono una persona "cattiva" come magari si potrebbe pensare, amo alla follia la mia ragazza, però vorrei qualcosa che placasse questo mio desiderio per un lungo periodo di tempo. La masturbazione non mi aiuta, anzi... Ho provato a non pensarci, ma ho fallito. C'è un medicinale o una sostanza che possa assumere allo scopo? So che è una cosa normale (?) questa, ma è una situazione che non sostengo più.

Sperando in una vostra risposta, colgo l'occasione per augurare a tutti un meraviglioso natale ed un felice anno nuovo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i casi di desiderio iperattivo sono raramnente organici, il più delle volte sono psicogeni. Pertanto consulti collega per diagnosi differenziale. Poi in base a quello che dice lei si regola.
[#2] dopo  
Dr.ssa Monica Cappello
32% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
Caro ragazzo, come ha affermato il dr. Cavallini, il DESIDERIO IPERATTIVO, spesso legato a quella che viene definita IPERSESSUALITA', è di origine psicologica.
Può essere affrontato in psicoterapia individuale o di gruppo, nella quale viene applicato un metodo diverso da quello dell'astinenza, infatti viene usato un procedimento che ha l'obiettivo di aiutare il soggetto a superare l'ossessiva percezione del bisogno, e ritornare ad avere un sano rapporto con la sessualità. In alcuni casi, vengono prescritti farmaci di tipo ansiolitico e terapie farmacologiche in grado di attenuare la libido.
Cordiali saluti...