Utente 233XXX
Salve,sono un ragazzo di 22 anni,quando avevo circa 10 anni il mio testicolo sinistro era,come da titolo,ritenuto.
All'epoca capii che c'era qualcosa di strano,e cercando di premere il testicolo verso lo scroto riuscii a farlo scivolare nella posizione in cui avrebbe dovuto trovarsi,all'inizio ho avuto dolori più o meno forti ma dopo ciò non ho più avuto dolori,apparte il fatto che il suddetto testicolo è rimasto di dimensioni ridotte ed è cresciuto molto meno rispetto al suo "collega".Premetto che ho saputo di avere avuto precedenti in famiglia,anzi episodi contemporanei,poichè i miei cugini più stretti,per parte di padre, hanno sofferto dello stesso problema (2 su 3 ).
A questo punto vorrei sapere se il mio operato possa avere altre conseguenze e se si quali.
Grazie in anticipo per la collaborazione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che nel periodo della pubertà,sia stato in sovrappeso,condizione che favorisce il malposizionamento del/dei testicoli,con eventuale sofferenza del parenchima e ipotrofia (dimensioni ridotte) conseguente.Credo che sia un ottimo motivo per sottoporsi ad una visita andrologica,corredata da un ecocolordoppler ed uno spermiogramma,oltre,ovviamente a tutto ciò che lo specialista di riferimento ritenga utile.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio vivamente per il suo consiglio,comunque non sono mai stato in sovrappeso,anzi a dir la verità sono sempre stato sotto peso fino ai 20 anni.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...a maggior ragione contatti uno specialista.Cordialità.