Utente 155XXX
Salve.Gentili Dottori innanzitutto vi faccio i miei migliori auguri di buon anno.Vi scrivo per alcune delucidazioni.Nel marzo scorso mi è stata riscontrata una live insufficienza mitralica con lembi ispessiti e buona apertura valvolare.Fra un paio di mesi anrdrò a fare una nuova ecocardiografia.Volevo sapere come mai in passato la pvm veniva considerata una patologia pericolosa con discrete possibilità di emorragie cerebrali, embolie, fino alla morte improvvisa.Oggi invece viene considerata una patologia di lieve entità da tenere sotto controllo ma non grave.In alcuni casi viene considerata anche una variante della norma.Questa differenza diagnostica fra il passato e il presente da cosa è dovuta? Inoltre volevo domandarvi che ogni giorno ho episodi di extrasistole.Durano pochi istanti.Non sono molti episodi ma comunque ci sono.Mi infastidiscono non poco e mi fanno preoccupare molto.Sono sempre a controllarmi il battito cardiaco.Ho paura di fare sforzi.Ho paura addirittura anche di salire le scale.Ho il timore di morire da un momento all'altro.Dottori i miei timori sono infondati oppure hanno un senso? Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
I suoi timori sono del tutto infondati. Stia sereno e viva tranquillo la sua eta'.
Auguri