Utente 213XXX
Salve , ci siamo sentiti più volte per quanto riguarda i problemi a livello gastro-intestinale, oggi finalmente mi sono deciso di fare la gastroscopia o meglio di prenotarla, ma stamane mi sono sottoposto ad un esame cardiologico, per la presenza di CONTINUE extrasistole sopraventircolari più volte diagnosticatemi, ma attribuite sempre a stress o reflussi.

Il cardiologo mi ha detto che sto clinicamente bene , ma che presento un prolasso mitreale.
di sotto scrivo ciò che presenta nel referto:

sensazioni soggettive di extrasistole, in soggetto con sospetto reflusso gastro-esofageo, e referto clinico di probabile prolasso mitralico. PA 130/80

consigliati ecocardiogramma e egds.

i valori del ecg sono:
RR 774 ms
QRS 100 ms
QT/QTc 362/411 ms
P/PQ(PR) 94/160ms
P/QRST: 59° / -37° /17°

RITMO SINUSALE
MARCATA DEVIAZIONE ASSIALE SINISTRA
ECG ANOMALO

MI DATE UN CONSIGLIO O UN VOSTRO PARERE? GRAIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Russo
36% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,

la diagnosi di prolasso della mitrale è possibile con il solo ecocardiogramma. Le consiglio quindi di effettuare questo semplice e non invasivo esame strumentale per verificare o meno la presenza di questa piccola anomalia congenita.