Utente 204XXX
Buonasera a tutti,
mio marito ha subito un intervento per varicocele di 3 grado il 19 dicembre scorso, in microchirurgia. Ha seguito il decorso post operatorio consigliato e non ha avuto nessun tipo di problema, pero' diceva di sentire ancora "una vena ingrossata".
Stamattina e' andato al controllo dal chirurgo/andrologo il quale ha detto che l operazione e' andata bene e che la vena "ingrossata" (perdonate la terminologia), effettivamente c'e' ma non si ingrossa "sotto sforzo", ha quindi detto che ci vogliono circa sei mesi affinché' le vene e la circolazione ritornino normali, in particolare considerando il grado di varicocele.

Vorrei sapere la vostra opinione in merito, sarebbe troppo presto per una recidiva?

Grazie in anticipo per la considerazione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

segua le indicazioni cliniche ricevute dal vostro andrologo.

Dopo un mese da un intervento di varicocelectomia non è ancora possibile valutare la presenza di una eventuale recidiva.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

un controllo con ecocolordoppler testicolare permetterebbe di valutare se residuano "recidive" e quindi toglierebbe ogni dubbio.

Cordialità