Utente 232XXX
Buongiorno, ho 64 anni, inizio novembre sono andato al pronto soccorso per una crisi di ipertensione, sistolica a 190 (fino a quel momento non sapevo di essere iperteso). Esami di laboratorio di routine ok, radiografia torace ok. (In esami successivi mi scoprono una placca alla carotide 20% e una ipotiroidite che sto curando con Eurotirox 50 micro grammi). Il medico di guardia mi prescrive un ecocolordoppler per un soffio al cuore.
In un precedente esame (26/11/2007) La diagnosi è questa:
Normali dimensioni delle cavità cardiache sia destre che sinistre.Conservata funzione sistolica globale del ventricolo sinistro che presenta normale cinesi segmentaria; modesta ipertrofia parietali; inversione del rapporto E/A del pattern diastolico mitralico, espressione di aumentata pressione telediastolica.Modesti segni di patologia sclero-degenerativa delle semilunari aortiche responsabili di lieve insufficienza valvolare; normale morfologia e funzione delle altre valvole atrio- ventricolari e semilunari.Normale il calibro dell’aorta toracica.Pericadio privo di lesione fibro- essudative.

Nell’ultimo esame del 09/01/2012 eseguito dallo stesso medico questa la diagnosi
Soffio cardiaco
Normali dimensioni delle cavità cardiache sia destre che sinistre.
Conservata funzione sistolica globale del ventricolo sinistro che presenta normale cinesi segmentaria e spessori di parete; nella norma il riempimento diastolico.
Normale la morfologia delle valvole atrio-ventricolare; le semilunari aortiche, in numero di tre, presentano solo modesto ispessimento e normale escursione; lo studio Color-Doppler dei flussi rileva lieve insufficienza aortica con jet rivolto medialmente verso il lembo anteriore mitralico.
Normale il calibro dell’aorta toracica. Pericardio privo di lesioni fibro-essudative. Rigurgito di grado 1 (1-4).
Chiedo cortesemente , mi devo preoccupare?
Ogni quanto tempo devo fare i controlli?
Posso continuare a prendere Eurotirox e il Norvasc? (nelle controindicazioni leggo di non prendere con insufficienze cardiache.
Posso fare leggera attività fisica e nuoto?
Ringraziando anticipatamente, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una lieve insufficienza valvolare aortica e' di frequente riscontro e non richiede altro che di accertamenti periodici ecocardiografici (ogni 1-2 anni).
La sua terapia mi pare perfettamente impostata. Puo' condurre un regime di vita normale.
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dr. Cecchini, la ringrazio moltissimo per la sua immediata risposta.
La prego mi permetta ancora una domanda, sarò sicuramente in futuro un candidato alla sostituzione della valvola aortica? E una domanda che mi faccio continuamente.
La ringrazio ancora.
Distinti saluti
[#3] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dr. Cecchini, la ringrazio moltissimo per la sua immediata risposta.
La prego mi permetta ancora una domanda, sarò sicuramente in futuro un candidato alla sostituzione della valvola aortica? E una domanda che mi faccio continuamente.
La ringrazio ancora.
Distinti saluti
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dall'esito dell'ecodoppler che lei riporta non mi pare proprio che lei avra' mai un'indicazione chirurgica..
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Molte grazie ancora Dr. Cecchini, oggi Lei con le sue parole mi fa rinascere.
Cordialoi saluti.
[#6] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dr. Cecchini, mi scusi ma mi rimane ancora un dubbio.

Nel primo ecodoppler c'è scritto: lieve insufficienza valvolare.

Nel secondo ecodoppler: lieve insufficienza aortica con jet rivolto medialmente verso il lembo anteriore mitralico, Rigurgito di grado 1 (1-4).

Le chiedo cortesemente, devo pensare che nei 4 anni intercorsi tra un esame e l'altro c'è stato un peggioramento (visto che sul secondo c'e un "jet") oppure la diagnosi è la stessa? Quindi nessun peggioramento?

Per la mia "insufficienza" è più indicato il Norvasc o il Plaunac?

Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
e' la stessa diagnosi. La seconda risposta e' solo piu' dettagliata, pur volendo significare la identica cosa.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#8] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per la sua pazienza e gentilezza Dr .Cecchini.
Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno, faccio una sintesi dei miei malanni diagnosticati negli ultimi quattro mesi:
Ipertensione attualmente in cura con Plaumac 20;
Ipotiroidismo, in cura con Eurotirox 50mg;
Lieve insufficienza aortica di grado 1 con rigurgito;
Ecolordoppler TSA:Pervietà degli assi carotidei extracranici. A destra: placca ad ecogenicità mista alla biforcazione carotidea, estesa all’origine della carotide interna, determinante stenosi del 20%. A sinistra fini ateromasie alla biforcazione carotidea. Segnali Doppler nella norma. Arterie vertebrali pervie con flusso ortogrado.
Per ultimo da un controllo oculistico fatto ieri, mi è stato diagnosticato un Angiopatia di grado 2.
Vi chiedo cortesemente, cosa sta succedendo alle mie arterie?
A quali rischi vado incontro?
Quanti sono i gradi di un Angiopatia? Si può curare?
Grazie
Cordiali saluti

[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
A 65 anni le arterie iniziano ad invecchiare. Tenga controllato l colesterolo e triplice ridi, riduca il peso corporeo, cammini almeno un ora al giorno, mantenga la pressione arteriosa al di sotto di 130/80 mmHg.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#11] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera Dr. Cecchini, la ringrazio per la sua cortesia e per l’immediatezza nelle risposte.
I miei valori di colesterolo sono:
Trigliceridi 61;
Colesterolo totale 224
HDL 69
Indice 2.25
LDL146.
Quattro anni fa i valori erano più alti ed il laboratorio evidenziava alto rischio vascolare, il mio medico a sempre cercato di sminuire in quanto non sono ne fumatore ne obeso. Da tanti anni controllo la dieta, quindi se i valori sono rientrati nella norma e perchè da circa 2,5 anni ho iniziato a fare attività fisica.
Quattro giorni la settima vado in palestra (1 ora di ginnastica leggera) più 45 minuti di tapis roulant (5,5 km ora) a volte 1 ora di nuoto.
Probabilmente sto pagando il conto adesso, tra non molto dovrò fare un ECG da sforzo e non le nascondo che ho paura del risultato.
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non vedo perche debba essere preoccupato. arrivederci
cecchini
[#13] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiono, dopo 14 mesi dell'ultimo ho fatto un ecocardio di controllo per la mia lieve insufficienza aortica, con il seguente risultato chiedo cortesemente un V.S. parere. Grazie.
Ventricolo sinistro
Diametro telediastolico: 5,20 cm (v.n. 4,20 – 5,90)*
Diametro telesistolico: 3,10 cm (v.n. 2,80 – 3,80)*
Accorciamento frazionale: 40,4 % (v.n. 25,0 – 43,0)*
Modalità misura diametri: M-MODE
Setto interventricolare telediastole: 0,90 cm (v.n. 060 – 1,00)*
Setto interventricolare telesistole: 1,50 cm
Setto interventricolare ispessimento sistolico: 66,7 %
Parete posteriore telediastole: 0,90 cm (v.n.0,60 – 1,00)*
Parete posteriore telesistole: 1,60 cm
Parete posteriore ispessimento sistolico: 77,8 %
Spessore relativo di parete: 0,35 % (v.n. ≤0,43)*
Parete 2D telediastole: 112 ml (v.n. 67 – 155)*
Parete 2D telesistole: 40 ml (v.n. 22 – 58)*
VTD/BSA: 59,26 ml/m² (v.n. 35,00 – 75,00)*
VTS/BSA: 21,16 ml/m² (v.n. 12,00 – 30,00)*
Frazione d’eiezione: 64,3 % (v.n. >= 55,0)*
Modalità di calcolo di eiezione: Simpson monoplano
Massa ventricolo sinistro: 169 g (v.n. 88 – 224)*
Massa ventricolo sinistro indicizz.: 89,4 g/m² (v.n. 49,0 – 115,0)*
Gittata sistolica: 72 ml
Portata cardiaca: 5,04 l/min
Atrio sinistro:
Diametro antero – posteriore: 3,60 cm (v.n. 3,00 – 4,00)*
Aorta e Valvola Aortica:
Diametro bulbo: 3,7 cm
Apertura cuspidi 2,00 cm
*recommendations for chamber quantication Eur J Echocardiography 2006; 7: 79-108

Morfologia e Flussimetria
VALVOLA AORTICA
Cuspidi: ispessiti; calcifiche .
Flussimetria - Valori misurati:
-rigurgito di grado: moderato
-Aorta PTH (msc): 445
-VC 5 mm
VALVOLA TRICUSPIDE
Flussimetria – valori misurati:
-rigurgito di grado: minimo
Grad. Ventr. – atrio dx (mm Hg): 26
-press. Sistolica polm. (mm Hg): 26
Conclusioni Diagnostiche
Ventricolo sinistro non dilatato nè ipertrofico con funzione sistolica globale conservata; non evidenza di anomalie maggiori della cinesi segmentaria.
Rimaneggiamento delle sigmoidi aortiche con associata moderata insufficienza . Valvola tripartita. Aorta ascendente non dilatata.
Minima insufficienza mitralica.
Pressioni del piccolo circolo nella norma.
Sezioni destre non dilatate e normocinetiche
[#14] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Direi che puo' dormire tranquillo.
Ha sostanzialmente un ecocolordoppler cardiaco normale
Un caro saluto
[#15] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dr. Cecchini, la ringrazio moltissimo per la sua immediata risposta.
La prego mi permetta ancora una domanda, ho notato che il diametro del bulbo aortico nel tempo è aumentato (3,2 cm nel 11/2007; 3,3 cm nel 01/2012; 3,7 cm nel 03/2013); e che l'insufficienza aortica è passata da lieve a moderata.
Ultimo ecodoppler l'ho fatto in ospedale i primi due in un centro diagnostico.
Cosa ne deduce?
Grazie.
Distinti saluti.
[#16] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ne deduco che la differnza nelle due misure é insiginficante sia perche gli esami sono stati eseguito da due operatori diversi, sia dopo diversi anni l una dall altra, sia perche entrambe le misure rientrano pienamente nella norma.
Le consiglio di non stare ad alambiccarsi sulle risposte che noi cardiologi e medici in enere diamo.
Arrivederci
Cecchini
[#17] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Seguirò il suo consiglio, grazie ancora Dr. Cecchini.
[#18] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi ancora Dr. Cecchini, purtroppo ho delle artrosi alle anche e l'ortopedico mi consiglia di camminare il meno possibile, posso sostituire le camminate di un ora precedentemente consigliate con il nuoto? E' controproducente per la mia insufficienza aortica?
Il calcioantagonista che assumo per la mia ipertensione, può creare problemi alle articolazioni o alle ossa?
La ringrazio.
Cordiali saluti
[#19] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il nuoto e' indicatissimo nel suo caso e glielo consiglio.
Il Calcio-antagonista non le creera' alcun problema osseo.
Si tranquillizzi
Arrivederci
cecchini
[#20] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Molte grazie Dr. Cecchini, come sempre molto gentile e tempestivo nelle risposte; seguirò i suoi consigli.
Cordiali saluti.
[#21] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dr. Cecchini, le chiedo cortesemente il calcio antagonista può facilitare l'aumento del bulbo aortico (attualmente 37mm)?
Documentandomi su internet leggo che questa medicina dilatata le arterie, mi scusi se continuo a fare questo tipo di domande.
La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti
[#22] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ascolti, le,sconsiglio vivamente di girovagare su internet a cercare cose bislacche.
I calcio antagonisti proprio perche sono validi nella terapia dell ipertensione non fanno certamente aumentare il diametro della sua aorta.
Com questo la saluto
[#23] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Molte grazie Dr.Cecchini e mi scusi.
Cordiali saluti
[#24] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Egregi Dottori, a distanza di un anno oggi ho rifatto un ecocolordoppler, confrontandolo con l’ecodoppler del 2003 noto che molti parametri sono fuori dai limiti (ipertrofia concentrica ventricolo sinistro). Attualmente faccio nuoto stile libero, 44 vasche da metri 25 tre giorni a settimana.Chiedo cortesemente un V.S parere. Grazie

Ventricolo sinistro
Diametro telediastolico: 5,20 cm (v.n. 4,20 – 5,90)*
Diametro telesistolico: 3,00 cm (v.n. 2,80 – 3,80)*
Accorciamento frazionale: 42,3 % (v.n. 25,0 – 43,0)*
Modalità misura diametri: M-MODE
Setto interventricolare telediastole: 1,30 cm (v.n. 060 – 1,00)*
Setto interventricolare telesistole: 1,60 cm
Setto interventricolare ispessimento sistolico: 23,1 %
Parete posteriore telediastole: 1,20 cm (v.n.0,60 – 1,00)*
Parete posteriore telesistole: 1,50 cm
Parete posteriore ispessimento sistolico: 25,0 %
Spessore relativo di parete: 0,46 % (v.n. ≤0,43)*
Parete 2D telediastole: 150 ml (v.n. 67 – 155)*
Parete 2D telesistole: 52 ml (v.n. 22 – 58)*
VTD/BSA: 83,80 ml/m² (v.n. 35,00 – 75,00)*
VTS/BSA: 29,05 ml/m² (v.n. 12,00 – 30,00)*
Frazione d’eiezione: 65,3 % (v.n. >= 55,0)*
Modalità di calcolo di eiezione: Simpson monoplano
Massa ventricolo sinistro: 263 g (v.n. 88 – 224)*
Massa ventricolo sinistro indicizz.: 146,9 g/m² (v.n. 49,0 – 115,0)*
Gittata sistolica: 98 ml
Atrio sinistro:
Diametro antero – posteriore: 4,50 cm (v.n. 3,00 – 4,00)*
AreaTelesistolica in 4 CH 22,0 cm² (v.n. < 20,0)*
Volume 71 ml (v.n 18-58)*
Aorta e Valvola Aortica:
Diametro bulbo: 3,00 cm
Ascendente 3,7 cm
*recommendations for chamber quantication Eur J Echocardiography 2006; 7: 79-108

Morfologia e Flussimetria
VENTRICOLO SINISTRO
Ipertrofia concentrica

MITRALE
Flussimetria- Valori misurati:
-rigurgito di grado: lieve

VALVOLA AORTICA
Flussimetria - Valori misurati:
-velocita max (m/sec): 2,30
-gradiente max (mm Hg): 21
-rigurgito di grado: lieve- moderato

ATRIO SINISTRO
Dilatazione di grado lieve.


VALVOLA TRICUSPIDE
Flussimetria – valori misurati:
-rigurgito di grado: lieve
Grad. Ventr. – atrio dx (mm Hg): 27
Altezza turgore giug. (Cm): 5,0
-press. Sistolica polm. (mm Hg): 34

Conclusioni Diagnostiche
Ventricolo sinistro di normali dimensioni endocavitarie, concentricamente ipertrofico, non evidenti alterazioni della cinetica segmentaria con conservata funzione globale di pompa. Lieve dilatazione atriale sinistra. Radice aortica di normali dimensioni, aorta ascendente ai limiti superiori della norma (37mm).
Valvola aortica tricuspide con regolare apertura delle semilunari che si presentano fibroclacifiche, al Doppler normale lieve-moderata insufficienza e lieve accellerazione della flussometria anterograda.
Valvola mitrale con regolare movimento dei lembi, al Doppler lieve rigurgito tranvalvolare, patter diastolico da alterato rilasciamento.
Ventricolo destro di normali dimensioni con conservata funzione sistolica longitudinale (TAPSE 27 mm).
Lieve rigurgito tricuspidalico con normale stima indiretta della PAPs (27+5mmHg).
Assenza di versamento pericardico.









[#25] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha un cuore con pareti ispessite, effetto della continuo suo allenamento, ed una modesta insifficienza valvolare aortica, che fa seguita nel tempo.
Arrivederci
[#26] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dott. Cecchini per la sua tempestiva risposta, mi scusi dottore mi permetta ancora una domanda: se l’ispessimento delle pareti è dovuto al nuoto, diminuendo la frequenza o diminuendo il numero di “vasche” c’è la possibilità di una regressione? Grazie ancora per la sua gentilezza.
[#27] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Responsabile dell ipertrofia evidenziata è molto piu probabilmente la ioertensione che è stata poco controllata. Cerchi di mantenere valori inferiori a 125/75 mmHg.
Il nuoto non puo che farle bene
Arrivederci
[#28] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Seguirò il suo consiglio, grazie ancora Dr. Cecchini.
[#29] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dott. Cecchini, mi scusi l'ipertrofia del mio ventricolo sinistro può essere dovuta al rigurgito della valvola aortica? Se si dai valori dell'ecocolordoppler che le ho inviato rischio un intervento chirurgico nell'immediato? Grazie.
[#30] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Assolutamente lei non ha alcuna prospettiva chirurgica al momento.
La insufficienza valvolare a ortica non provoca ipertrofia ventricolare sinistra ma piuttosto aumento del volume ventricolare sinistro, che dall'esame da lei riportato risulterebbe normale
Arrivederci
cecchini
[#31] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Mille volte grazie Dott. Cecchini.
[#32] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimi Dottori, da due mesi avverto dei “sussulti al cuore e toccando il polso sento mancare il battito.
Oggi ho ritirato l’esito dell’ECG Dinamico secondo Holter con il seguente risultato:
Durata 23 h, 39 m; Battiti 88362; Normale=99%; Atipico=0%; Stimolato=0%; Artefatto=0%.
Analisi:
RR
FC media 62bpm
FC min 46bpm (04:38 (1))
FC max 90bpm (09:55(1))
AFIB 0, 0 m (0%)
Eventi ventricolari:
VEB 0
CPT 0
TV 0
BIG 0
TRIG 0
Eventi sopraventr. e di conduzione:
SVEB 177
SVS 0
TSV 0
PAU 0
BRA 0
Eventi ST:
ST+ 0
ST- 0
RR:
SD: 165ms
Pnn50: 3
Rmssd: 22ms
Conclusioni:
Ritmo sinusale per tutta la registrazione a FC media 62b/min (max 90; min 46b/min). Sporadiche EXSV (circa 200 battiti) isolate.
Non rilevate aritmie ventricolari. Assenza di pause patologiche. Ripolarizzazione stabile.
Premesso che normalmente sento più battiti anomali, che il giorno dell’esame, e che questi si concentrano di più dopo i pasti e durante l’attività fisica camminata a passo svelto, durante il nuoto non li avverto (trovo riscontro sul grafico); e che da tre mesi prendo la Cardioaspirina, chiedo cortesemente:
Questi fastidiosi disturbi sono da imputare alla cardioaspirina, o all’insufficienza aortica?
L’attività fisica (nuoto) è sempre consigliata?
Grazie.
[#33] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei ha un holter normale
Può fare qualsiasi attivita fisica
Smetta di preoccuparsi
Arrivederci
[#34] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Mille grazie Dr. Cecchini per la Sua tempestività e competenza, le Sue risposte per me sono di grande aiuto.
Spero un giorno di ringraziarla personalmente.
[#35] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Egregi Dottori, a distanza di un anno oggi ho rifatto un ecocardiogramma, confrontandolo con l’eco del 2014 noto che molti parametri sono migliorati altri peggiorati (in modo particolare: setto interventr. ispessimento sistolico; frazione di eiezione; gittata sistolica).
La “macchina” e la stessa e cambiato il medico che ha eseguito l’esame. Il numero di immagini è passato da 15 a 7. Chiedo cortesemente un V.S parere. Grazie

Ventricolo sinistro
--------------------------------2015---2014
Diametro telediastolico: 5,30 - 5,20 cm (v.n. 4,20 – 5,90)*
Diametro telesistolico: 3,20- 3,00 cm (v.n. 2,80 – 3,80)*
Accorciamento frazionale: 39,6- 42,3 % (v.n. 25,0 – 43,0)*
Modalità misura diametri: M-MODE
Setto interventricolare telediastole: 1,10- 1,30 cm (v.n. 060 – 1,00)*
Setto interventricolare telesistole: 1,70- 1,60 cm
Setto interventricolare ispessimento sistolico: 54, 23,1 %
Parete posteriore telediastole: 1,10- 1,20 cm (v.n.0,60 – 1,00)*
Parete posteriore telesistole: 1,40- 1,50 cm
Parete posteriore ispessimento sistolico: 27,3- 25,0 %
Spessore relativo di parete: 0,42- 0,46 % (v.n. &#8804;0,43)*
Parete 2D telediastole: 101- 150 ml (v.n. 67 – 155)*
Parete 2D telesistole: 42- 52 ml (v.n. 22 – 58)*
VTD/BSA: 53,44- 83,80 ml/m² (v.n. 35,00 – 75,00)*
VTS/BSA: 22,22- 29,05 ml/m² (v.n. 12,00 – 30,00)*
Frazione d’eiezione: 58,4- 65,3 % (v.n. >= 55,0)*
Modalità di calcolo di eiezione: Simpson monoplano
Massa ventricolo sinistro: 228- 263 g (v.n. 88 – 224)*
Massa ventricolo sinistro indicizz.: 120,6- 146,9 g/m² (v.n. 49,0 – 115,0)*
Gittata sistolica: 59- 98 ml
Atrio sinistro:
Diametro antero – posteriore: 4,50 cm (v.n. 3,00 – 4,00)*
AreaTelesistolica in 4 CH 22,0 cm² (v.n. < 20,0)*
Volume 71 ml (v.n 18-58)*
Aorta e Valvola Aortica:
Diametro bulbo: 3,00 cm
Ascendente 3,7 cm
*recommendations for chamber quantication Eur J Echocardiography 2006; 7: 79-108

CONCLUSIONI 2015
Morfologia e Flussimetria.
VALVOLA AORTICA

Cuspidi: ispessite.
Flussimetria – Valori misurati:
- Velocità max (m/sec): 1,10
- Rigurgito di grado: lieve

Conclusioni diagnostiche:
Esame sostanzialmente invariato rispetto al controllo precedente:
valvola aortica a 3 sigmoidi, con minima fibrosi alla rima, normale apertura e lieve rigurgito aortico. Normale diametro dell’aorta ascendente: Bulbo aortico 37mm.
Minimo rigurgito mitralico.
Ventricolo sinistro normale come dimensioni cavitarie, spessori parietali ai limiti superiori della norma, e con normale funzione. Assenza di anomalie segmentarie. Normale rilasciamento diastolico.
Sezione destre nella norma. Minimo rigurgito della tricuspide. Assenza di versamento pericardico.
[#36] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non vedo alcun motivo di preoccupazione, se non la sua ansia
La,saluto cordialmente
[#37] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Mille grazie Dr. Cecchini, ha ragione lei sono molto ansioso, purtroppo quando i risultati degli esami sono cosi diversi tra loro, per noi pazienti i dubbi e le ansie aumentano.
Mi scusi per la risposta tardiva.
Cordiali saluti.
[#38] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera, Dott. Cecchini. a distanza di 10 mesi ho rifatto un ecocardiogramma. L'apparecchiatura è sempre la stessa ma purtroppo non dialogava con il computer e di conseguenza la dottoressa ha trascritto solo alcuni parametri. Le chiedo come sempre il Suo parere illustre.

Sono in terapia con:
Eutirox 50 mg
Norvasc 5mg al mattino.
Cardioaspirina.
Triatec 2,5mg la sera.
Sivastin 10 mg.

AORTA: Radice aorta (35 mm) aorta ascendente (37 mm) ed arco aortico (30) di dimensioni nei limiti. Valvola aortica tricuspide ispessita con normale velocità di flusso anterogrado (V max 150 cm/sec). Insufficienza valvolare di grado lieve (PHT 632 msec, VC 2 mm).

ATRIO SINISTRO: Di dimensioni ai limiti (LAD 41 mm, area 20 cmq).
VALVOLA MITRALICA : ndn. Insufficienza valvolare grado minimo. Rapporto E/A<1 (alterato rilasciamento).

VENTRICOLO SINISTRO: Di dimensioni nei limiti, con funzione sistolica globale e regionale nei limiti (EDD 52mm, EDV 130 ml, Fe 58%). Spessori parietali lievementi aumentati (SIV 12 mm,PP 11 mm).

SEZIONI DESTRE: nei limiti. TAPSE nei limiti (28 mm). Insufficienza valvolare tricuspidalica di grado minimo. Vena cava inferiore di dimensioni nei limiti con collabimento respiratorio >50%. PAPscirca 30 mmHg.

PERICARDIO: libero.

CONCLUSIONI: Sclerosi valvolare aortica con lieve Jet da rigurgito. Normale funzione sistolica regionale e globale del ventricolo sinistro.

[#39] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dott. Cecchini. Non avendo ricevuto una sua risposta, ne deduco che si sarà stancato delle mie domande (ha tutte le ragioni), purtroppo, sono preoccupato perché vedo che i valori riguardanti il ventricolo sinistro e l'FE sono sempre più peggiorati.
In oggi caso la ringrazio per la sua pazienza.
Distinti saluti.
[#40] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Veramente le deduzioni errate le trae lei.
ha una ecografia pressoche normale ed invariata
saluti

Cecchini
[#41] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio, per la tempestiva risposta.
Buonasera.