Utente 225XXX
Salve sono un ragazzo di 19 anni e soffro di acne lieve su viso, spalle e dorso da quando ne avevo 14. Per curarmi utilizzo un prodotto topico a base di eritromicina 5 % e un sapone alla bardana per lavare il viso. Credo di aver superato la fase della pubertà, considerata dai più il fattore scatenante l'acne, e non essendo mai stato in cura da uno specialista mi accingo a rivolgermi ad un dermatologo della mia zona, ma intanto desideravo porVi alcuni quesiti di carattere generale al fine di dissipare la mia confusione in merito.
Da circa 4 mesi mi alleno in palestra facendo pesistica con lo scopo di aumentare la massa muscolare, e volevo sapere se ci fosse una correlazione tra l'attività fisica e l'aumento di testosterone, e se ciò che comporterebbe il peggioramento del mio quadro clinico.
In secondo luogo vi prego di chiarirmi le idee a proposito del luogo comune riguardante l'attività sessuale di qualsiasi tipo e l'acne. Esiste un legame o sono solo dicerie? Grazie in anticipo.


[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
non esitono legami con attività sessuale ed acne, ma con aumento dei livelli di ormoni maschili e acne assolutamente si.

Credo che lei possa fare molto di più di ciò che sta attualmente facendo con un vecchio e datato topico ricco di resistenze (eritromicina appunto)

si determini con un dermatologo che saprà ben curarla in base al suo tipo di acne e al suo grado di severità

saluti cari
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la disponibilità e la risposta tempestiva, volevo ora però aggiornarla sulla mia condizione e chiederle ancora un parere.
Intanto Mi sono determinato con una dermatologa la quale mi ha prescritto un esame colturale batteriologico che è risultato negativo. Pertanto per il primo mese di cura mi ha prescritto Liposkin spuma per il lavaggio del viso e del dorso da effettuare due volte al dì e liposkin crema da applicare alla sera. Alla seconda visita ha perfezionato la terapia con l'aggiunta di zindaclin gel 1% da applicare la sera sui singoli brufoli mentre la crema liposkin la applico la mattina per un altro mese.
E' passata una settimana del secondo mese di cura ma non noto nessun miglioramento, anzi riscontro che le creme non hanno affatto bloccato la fuoriuscita dei cosiddetti "brufoli" talvolta abbastanza grandi e somiglianti a pustole, anche in zone che prima non erano interessate. A questo punto le chiedo: E' normale il fatto che il quadro clinico peggiori nei primi tempi di cura anche se si utilizzano prodotti di questo tipo? Quanto dura questo periodo? Un'altra cosa: dopo la rasatura noto sempre la pelle abbastanza infiammata. Come fare per radersi, e con quale frequenza? queste creme agiscono bene anche se applicate in zone coperte da barba?
Grazie ancora e cordiali saluti