Utente 236XXX
Buonasera, qualche giorno fa ho avuto un rapporto sessuale non protetto con un'amica. Nel mentre mi accorgo che ci sono macchie di sangue sulle lenzuola,credevo fosse lei ma in realtà ero io. Ho messo il pene sotto l'acqua fredda per fermare il sangue che non era poco, usciva da sotto il glande. Nell'estetica non è cambiato niente,credo. Solo che anche ora,a distanza di giorni, quando vado a masturbarmi (non faccio sesso per paura di fare peggio) sento dolore se spingo troppo e alla fine.. c'è un doloretto persistente se tocco..
Aiuto! sono preoccupato.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili
24% attività
4% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009

Penso si tratti di una lacerazione del frenulo prepuziale, si faccia controllare è una banalità facilmente risolvibile con la cauterizzazione.
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissima, sa indicarmi dove potrei farmi visitare? Sono di Roma
[#3] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili
24% attività
4% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Essendo a Roma ha molte possibilità dipende dalla zona dove abita, lo specialista dovrà essere un urologo.
[#4] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
quindi urologo e non andrologo? avrei giurato di dover andare da un andrologo.
[#5] dopo  
Dr.ssa Maria Nobili
24% attività
4% attualità
12% socialità
FOGGIA (FG)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
l'urologo si occupa di andrologia anche, oltre ad essere un chirurgo.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

probabilmente si è trattato di una piccola lacerazione del frenulo prepuziale che dovrà essere "completata" da un completamento della sezione ed una plastica di allungamento, procedure semplici, in anestesia locale, ambulatoriali , per evitare ulteriori "incidenti" del genere
cari saluti