Utente 212XXX
Salve, Sono un ragazzo di 20 anni, qualche anno fa ho perso quasi 50 kg in pochi mesi.
Il problema è che adesso ho tanta pelle in eccesso localizzata nella zona addominale, sui fianchi e sul petto e non riesco proprio ad eliminarla, 2 anni fa andavo tutte le sere a correre e facevo anche molti km e ,a dire il vero, qualche minimo risultato si è visto; l'anno scorso ho provato con la palestra ma la massa magra cresceva sotto la pelle e sembrava che stessi ingrassando; quest'anno ho provato con i massaggi qualche minimo risultato si può constatare ma la pelle è comunque tanta e si vede.
Vorrei sapere cosa posso fare e se ci sono dei metodi naturali per eliminare questo problema. Premetto che sono a conoscenza degli interventi chirurgici possibili ma non posso effettuarli per motivi economici (sono uno studente).
Ringrazio Anticipatamente per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Salvatore Carlucci
24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
l'unica soluzione efficace se l'eccesso cutaneo è importante è l'addominoplastica. Le consiglio di fare una visita presso una struttura pubblica di chirurgia plastica della sua regione, perché in diverse sedi questi interventi, in seguito a dimagrimenti così importanti, sono eseguibili a carico del sistama sanitario nazionale.
[#2] dopo  
Dr. Paolo Maraviglia
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,

mi associo in pieno al collega che le ha già risposto, aggiungendo soltanto che questo tipo di chirurgia viene definita da noi addetti Chirurgia Postbariatrica. E' una chirurgia nata negli Stati Uniti per la necessità di aiutare quei pazienti che come lei hanno perso tanto peso, nei quali le capacità elastiche della cute sono superate dalla grande quantità della stessa che residua, svuotata, dopo il dimagrimento.
Se per un verso tali interventi spesso sono considerati massivi, per l'altro, proprio in considerazione della gran superficie di cute residua, sono interventi generalmente meglio tollerati rispetto agli analoghi effettuati in pazienti che non abbiano subito forti dimagramenti.
Talune volte l'intervento di addominoplastica può non essere sufficiente dovendo il chirurgo estendersi nella rimozione della cute residua anche sui fianchi o sulla schiena.
Verifichi a livello ospedaliero regionale la possibilità o meno di avvalersi di strutture pubbliche capaci di risolvere il suo problema.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile utente,
confermo quanto detto dai colleghi che mi hanno preceduto, le ricordo tuttavia che il solo fatto di avere perso così tanti kilogrammi non le dà il diritto ad eseguire un intervento in convenzione, esistono dei criteri che la possono includere o meno.
Solo dopo una visita accurata potrà sapere effettivamente se il suo caso rientra negli interventi "mutuabili".
cordiali saluti