Utente 506XXX
Buongiorno, mi scuso in anticipo per il tenore del mio quesito, che tuttavia desidero rivolgerVi nella speranza di un parere.
Uso da diversi mesi un apparecchio misura pressione dotato della funzione di rilevazione di eventuali battiti cardiaci irregolari. In particolare, sul libretto di istruzioni, è scritto che l'apparecchio individua, durante la misurazione della pressione, eventuali segnali di Aritmia e che riesce a distinguere tra segnali di Aritmia e segnali artefatti.
Il problema è che, praticamente ad ogni misurazione, scatta il segnale dell'aritmia, ma il mio medico di base, al quale ho riportato quanto sopra, non dà nessuna importanza alla cosa. Io però sono molto preoccupata. Non credo che il segnale dipenda da un mio errore nella misurazione, sono sempre molto scrupolosa.
Spero in un Vostro consiglio.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
un'obiettiva visita medica , rapidamente, può diagnosticare una aritmia. La eventuale presenza della stessa solo al momento della misurazione della pressione è pressocchè impossibile!
Stia a sentire il collega. A volte le apperacchiature mediche non sono così "intelligenti".
Saluti