Utente 226XXX
Buongiorno gentili Dottori, scrivo per un'informazione riguardo alla toxoplasmosi. Reduce, purtroppo, da un aborto a causa del citomegalovirus, vorrei al più presto ritentare una gravidanza... ma prima vorrei essere sicura di non avere contratto la toxo negli ultimi mesi. A questo proposito vi chiederei dopo quanto tempo rispetto al contagio essa è rilevabile attraverso le analisi. Gli ultimi comportamenti "a rischio" li ho avuti una decina di giorni fa, mangiando carne cruda, dopodichè sono sempre stata molto attenta a quello che mangiavo... Se facessi gli esami adesso sarebbe già rilevabile un'eventuale infezione? cioè, le Igm sono già presenti a distanza di un paio di settimane? o è possibile ci vogliano anche molte settimane di incubazione? Vi ringrazio molto
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Per fare il toxotest e' consigliabile attendere almeno un mese. Ma se ha intenzione di programmare una gravidanza gia' che ci siamo chieda al suo ginecologo di eseguire anche un TORCH completo, cosi' si ha una risposta anche in merito ad altre eventuali malattie infettive.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 226XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno gentile dottore, mi faccio risentire a distanza di qualche mese per approfittare ancora della sua disponibilità: ho appena scoperto di essere incinta! e in merito a ciò, tra tutti gli esami che devo fare c'è ovviamente anche quello per gli anticorpi anti-toxo. A distanza di una settimana dall'ultimo comportamento "a rischio" le igm risultano negative, ma ho un dubbio in merito alla modalità di trasmissione del toxoplasma: le oocisti devono essere digerite per contagiare oppure è possibile anche una trasmissione attraverso TUTTE le mucose? esempio stupido: se mentre lavo gli ortaggi sporchi di terra mi parte uno schizzo di acqua/terra negli occhi posso contagiarmi?? le sembrerà una domanda forse sciocca, ma una settimana fa mi è capitata proprio questa cosa, e visto che io sto sempre molto attenta per la brutta esperienza dell'aborto passato, mi son molto preoccupata... la ringrazio molto
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi scuso per il ritardo con il quale le rispondo, ma ero all'estero.
Le modalita' di trasmissione che lei descrive non sono in realta' possibili, ma per avere i migliori chiarimenti le consiglio di postare un'apposito quesito nell'Area di Malattie Infettive.
Cordiali saluti