Utente 732XXX
Salve, ho 25 anni e scrivo riguardo ad un dubbio che mi ha assalito ultimamente, riguardante la curvatura del pene eccessiva o meno.
Come al solito in internet si leggono tante informazioni spesso contrastanti, quindi ho pensato di chiedere intanto un parere più preciso.
Innanzitutto, quando ho avuto rapporti sessuali la cosa non mi ha creato problemi, ma poichè mi è capitato poche volte mi son detto che magari non era una prova sufficiente.
Come indicazione posso dire che in erezione di solito il mio pene presenta una curvatura verso l'alto e un po' di pendenza a sinistra. Dico pendenza, nel senso che per esempio "tendolo dritto" non c'è alcuna resistenza e non penso possa mai darmi problemi.
Verso l'alto invece si tratta di una vera e propria curvatura dell'asta, quando l'erezione non è al massimo è poco evidente, mentre al massimo lo è abbastanza, che io ricordi l'ho sempre avuta, fin da piccolo anche se non so poi dire se sia aumentata o meno col tempo.
Ho letto di misurare un eventuale angolo inferiore o superiore a 30°, ma in che maniera andrebbe effettuata questa prova?
Volevo dunque chiedere qualche indicazione per farmi un'idea mia intanto se la situazione sia o meno grave, o se non sia tale da creare problemi futuri.
Se dovesse servire per il consulto potrei inviare foto.
Mi scuso per il metodo un po' "terra terra", ma sempre per cercare di capire meglio l'eventuale situazione, leggendo informazioni sulla wikipedia alla voce "pene" ho notato una fotografia che presentava vari stadi di erezione, e al grado massimo la curvatura presente in questa fotografia mi sembrava molto evidente, superiore alla mia. E' una situazione normale quella presentata nella foto dell'articolo di wikipedia?

Ringrazio anticipatamente per le eventuali risposte
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
da quanto ci scrive sembra proprio che il suo sia uno stato di perfetta normalità. L'erezione normale spesso tende ad avere, a massima rigidità, un accenno di curvatura verso l'alto, infatti.
Ancora più importante è la sua testimonianza che i rapporti avuti sino ad ora non hanno minimamente risentito di una ipotetica curvatura.

Stia tranquillo.