Utente 234XXX
Gentilissimi, da anni soffro di tachicardia notturna. In circa 5 anni ho fatto una decina di cardiogrammi, due Holter, 1 Holter pressorio, due cardiogrammi sottosforzo e molti esami del sangue, non risultando mai nulla. Poi, grazie a un amico medico, mi è stata diagnosticata un'ernia iatale, mettendomi così anche tranquillo. Essendo che la tachicardia ormai è una sera si e una no, anche indipendente da quelo che mangio e a volte 5/6 ore dopo il pasto, mi domandavo se il perudare di questi sintomi legati all'ernia possono però provocare, a lungo andare, danni al cuore.
Grazie per una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
NO! L'ernia jatale non provoca danni al cuore

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio della gentile risposta.