Utente 241XXX
Salve,sono un ragazzo di 24 anni,e da qualche tempo soffro di alcuni disturbi che mi hanno portato a pensare di dover effettuare accertamenti diagnostici presso un centro cardiologico.
Ho cominciato soffrendo di tachicardie improvvise una volta tanto e,nell'ultimo periodo,ho avuto capogiri,dolori articolari,affaticamento,difficoltà a eseguire un respiro completo e tosse stizzita praticamente per tutta la giornata.
Qualche settimana fa ho appunto eseguito degli accertamenti a riguardo elettrocardiogramma sotto sforzo,esami del sangue,emocromo,ecocardiografia (per 2 volte) e ho portato per 24 ore l'apparecchio per il controllo cardiaco (non conosco il termine medico,mi perdonerete e penso abbiate compreso di cosa parlo).
Tutto,alla fine,è risultato perfettamente nella norma e ho di conseguenza archiviato la cosa.
Il punto è che in questi giorni i sintomi persistono,tosse stizzita,capogiri,debolezza,facilità alla stanchezza,brividi di freddo,peso al petto(come un senso di pressione continua)e inappetenza sono diventati all'ordine del giorno.
Vorrei sapere,c'è qualche altro esame che potrei fare per verificare la natura cardiologica o meno del problema?Il mio è semplicemente uno stato d'ansia?

Ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sua sintomatologia non è di interesse cardiologico. E' del tutto verosimile la componente ansiogena, che molto probabilmente già le è stata diagnosticata dai colleghi che l'hanno visitata.
Stia sereno.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Si infatti è così dottore,solo dato che i sintomi non accennano a placarsi,ho pensato di chiedere un consiglio esterno,per considerare eventuali esami tralasciati.

La ringrazio per il suo tempo.
[#3] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottore,le vorrei chiedere un'altra cosa,lei crede che anche peso e fitte di dolore al petto possano essere un fattore ansioso?
Ho anche un forte senso di stanchezza al petto,come se fosse perennemente caricato da una grossa mole di lavoro.

La ringrazio.