Utente 242XXX
intervento chirurgico effettuato il 27.2. 2012,con placca e viti.effettuate medicazioni ed eliminati la settimana scorsa i punti di sutura.gonfiore ancora presente sul dorso della mano e sul polso.verifica radiologica prevista fra 4 giorni.se l'esame e' positivo , potro' iniziare comunque la fisioterapia anche se in presenza del gonfiore alla mano? e quanto potra' durare questa terapia?. ringrazio anticipatamente dei vostri consigli.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

forse dovrebbe essere un tantino più preciso.....

Frattura di cosa ? Di che tipo ?

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 242XXX

Iscritto dal 2012
egr. dott. Leccese, mi scuso per la dimenticanza,la frattura e' la seguente:frattura di colles polso sinistro,almeno cio' viene scritto nella lettera della clinica che mi ha operato. grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Se la calcificazione è sufficente (molto utile è la magneto-terapia), potrà iniziare da subito la kinesi-terapia: più precoce è, meno problemi di rigidità avrà con il polso.

La presenza di gonfiore alla mano non controindica gli esercizi.

Buon pomeriggio.